jump to navigation

Di Pietro sta per finire in un “Buco Nero”? 12 febbraio 2008

Posted by antibeppegrillo in antipolitica, Beppe Grillo, Berlusconi, Italiani, Liste Civiche, partiti, Politici, Pregiudicato, Prodi.
Tags: , ,
34 comments

Buco nero della Via Lattea

I paradossi del Grillo semi-politico sono sempre più comici. Il seguito di Beppe Grillo è enorme. Da un sondaggio pubblicato su Repubblica è risultato che “[…] gli italiani esprimano un atteggiamento positivo per Beppe Grillo (57%), in misura molto superiore che per Prodi (29%) e Berlusconi (39%). Ma anche Veltroni (49%) e Fini (50%)”

Il problema di questo leader politico così popolare, è che la sua popolarità è dovuta alla sua battaglia “Antipolitica”

Il paradosso è succoso: Grillo è un politico popolare in quanto antipolitico, che però non si può presentare agli elettori per due ottime ragioni:

1) Se lo facesse da antipolitico diventerebbe politico e perderebbe gran parte del proprio seguito.

2) Una delle sue prime proposte è quella di non consentire ai pregiudicati di presentarsi alle elezioni… Sfortunatamente Grillo stesso è un pregiudicato, condannato in via definitiva per omicidio colposo di due adulti ed un bambino. (altro…)

Grillo furioso per aver affondato Prodi e regalato l’Italia a Berlusconi 27 gennaio 2008

Posted by antibeppegrillo in Beppe Grillo, mastella, partiti, Politici, Prodi.
Tags: , , , , , ,
31 comments

Grillo ha capito cosa ha fatto. Ha dato un contributo importante all’affondamento del Governo Prodi e, probabilmente, ad altri cinque anni di Governo Berlusconi. Il governo Prodi infatti si reggeva su un unico fragile pilastro: l’Antiberlusconismo basato su una specie di rimasuglio della vecchia “Question Morale” di Berlinguer. (altro…)

Come eravamo: Comunisti o Democristiani. 19 novembre 2007

Posted by antibeppegrillo in Beppe Grillo, partiti.
Tags: , ,
6 comments

Oggi Grillo scrive: “E’ finita così l’era forzaitaliota, durata 14 anni, iniziata il 23 novembre 1993. Vi ricordate come eravamo prima della sua discesa in campo?”

Io mi ricordo, ma Grillo a quanto pare no. Leggendo il suo Post di oggi sembra che, prima che Berlusconi scendesse in politica, l’Italia fosse una specie di civilissima Svezia:

“C’erano una volta… la sicurezza per le strade, il posto di lavoro, la Giustizia, industrie ora scomparse, un territorio non ancora depredato.”

Grillo, forse tu saltavi sui prati verdi della Svezia magari contornato da bionde, credendo di essere a Genova. Io no. Io ero in Italia e ti posso dire cosa vedevo:

  • Gli stessi partiti governavano da sempre.
  • I governi duravano pochi mesi
  • La disoccupazione era sopra il 10%
  • Non c’erano limiti europei al deficit, questo aveva consentito a governi che duravano pochi mesi ciascuno di creare un debito pubblico dell’ordine di grandezza del PIL. Circa lo stesso che oggi ci opprime.
  • I palazzinari avevano costruito gli scempi che oggi ci ritroviamo. Le borgate delle grandi città erano già state costruite, le coste erano già state cementificate, le macchine inquinavano 10 volte più di quelle di oggi.
  • Gran parte degli italiani votavano PCI o DC.
  • Praticamente tutti i leader dei partiti di Governo erano inquisiti per corruzione
  • I leader del PCI ancora fingevano di credere che il Comunismo rendesse felici, pur sapendo benissimo che rendeva schiavi, poveri e spesso morti prematuramente.

Grillo ma di che vai parlando?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: