jump to navigation

La forza della Democrazia e la prepotenza di Grillo 6 novembre 2008

Posted by antibeppegrillo in antipolitica, Beppe Grillo, Berlusconi, Blog, Ecologia, Italiani, Mafia, partiti, Politici.
Tags: , , , , ,
10 comments

Le Democrazie hanno vinto le due Guerre Mondiali e la Guerra Fredda. Questa credo sia una discreta dimostrazione della loro forza. Dal mio punto di vista ciò è un bene. Sono piuttosto contento di non essere schiavo di un Hitler o di uno Stalin.

Le Democrazia italiana purtroppo è stata sempre piuttosto debole. Di questa debolezza hanno sempre approfittato i prepotenti. I risultati sono stati tragici quando il prepotente di turno si chiamava Mussolini. Ancora oggi approfittano molti della debolezza della nostra Democrazia. In primo luogo, con esiti disastrosi, ne approfittano le mafie. Poi ne approfittano, con esiti meno drammatici, piccoli gruppi o corporazioni che impongono la propria volontà minoritaria allo Stato Democratico, contro la legalità.

Tra questi piccoli gruppi troviamo:

  • coloro che non vogliono pagare le tasse,
  • coloro che difendono la propria corporazione dalla concorrenza di giovani desiderosi di lavorare,
  • coloro che occupano per anni edifici di proprietà altrui o pubblica,
  • coloro che, ogni Domenica, con la scusa di una partita di calcio, sequestrano spazi pubblici per renderli zone ad illegalità consentita
  • ed anche coloro che, illegalmente, pretendono di bloccare lavori pubblici o trasporti di spazzatura.

Contrariamente a quanto scrive oggi Beppe Grillo il fatto che il Governo in carica faccia rispettare la legge è positivo di per se stesso. Il rispetto della legalità ed il diritto di un governo legittimamente eletto di governare sono ancora più importanti dei risultati positivi concreti derivanti dall’esercizio di tale diritto. Risultati:

  1. già ottenuti con la rimozione della spazzatura dalle strade di Napoli,
  2. che saranno ottenuti con il collegamento dell’Italia al sistema ferroviario Europeo ad alta velocità: ciò porterà miglioramenti economici ed anche ambientali, visto che il trasporto su ferro è di gran lunga il meno inquinante.
Annunci

Grillo vuole “Decostruire l’Italia” 30 gennaio 2008

Posted by antibeppegrillo in Beppe Grillo.
Tags: , , ,
75 comments

Scia di Condensazione di un aereo

Almeno in questo Grillo sembra perfettamente d’accordo con Prodi, che ha fermato praticamente tutti i lavori pubblici. Peccato che in questo modo Prodi abbia lasciato disoccupato il suo Ministro dei Lavori Pubblici, Di Pietro, il quale si è dedicato al mestiere di Ministro Ombra di Grazia e Giustizia.

Scrive oggi Grillo:

“Credo che sia arrivato il momento di interrompere ogni nuova costruzione se non necessaria: capannoni, grattacieli, viadotti. Decostruiamo, investiamo sul recupero dei vecchi edifici.”

Parlare in questo modo in un paese afflitto da una cronica mancanza d’infrastrutture è follia pura.

Io manderei Grillo un po’ in giro sulla Salerno Reggio. Gli fare fare qualche filetta a Luglio sotto il sole (con motore a climatizzatore spento per non inquinare) all’imbarco del traghetto per la Sicilia. Poi gli farei fare qualche volta la Firenze Bologna. Io una volta ci ho messo sei ore per fare 80 km di Autostrada del Brennero. Farei provare un po’ di volte l’emozione pure a Grillo. Come gran finale lo metterei in ora di punta sull’Autostrada verso la Slovenia. Anche provare ad andare in macchina da Reggio Calabria a Lecce sarebbe per lui un utile esercizio.

Ma Grillo viaggia in aereo. Lui è un VIP. Se poi gli arei vanno a benzina ed hanno un livello di produzione di CO2 per passeggero per km 10 volte superiore ai treni ad alta velocità ed il doppio delle macchine, chi se ne frega. La TAV non si deve fare. Il popolo deve andare nei treni a bassa velocità, deve fare le file sulle autostrade insufficienti, mentre chi ha i soldi come Grillo lascia le sue belle scie in cielo con i Jet.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: