jump to navigation

Nuovo autore per il blog antigrillo.com 18 settembre 2013

Posted by fabrizio1964 in Uncategorized.
add a comment

Buongiorno a tutti,messaggio agli amici elettori grillini……

Ho il forte sospetto che l’elettore tipo grillino sia figlio di quell’Italia assistita che ha consentito ai loro genitori di usufruire del posto fisso garantito causa del debito pubblico più alto di tutto l’occidente e che oggi, venendo meno tali garanzie (per chi non ne fa parte), si scaglia contro la classe politica incapace di perpetuare tale sistema. Non è un caso che parlino di salario minimo garantito, figlio di una mentalità in cui i diritti sono di gran lunga preponderanti rispetto ai doveri…..

Annunci

Io non sono d’accordo con Grillo e Travaglio, ma pagherei perchè essi possano continuare a dire ciò che dicono 31 luglio 2008

Posted by antibeppegrillo in Ecologia, Pregiudicato, Uncategorized.
96 comments

Voltaire sarebbe stato veramente pronto a morire per difendere l'altrui libertà d'espressione?

Voltaire sarebbe stato veramente pronto a morire per difendere l'altrui libertà d'espressione?

Voltaire diceva: non condivido le tue idee ma sono disposto a morire perchè tu possa esprimerle”.

Antigrillo, più modestamente, ma forse più sinceramente, pagherebbe qualcosa.

Schifani querela Travaglio e Campanella:

  • Marco Travaglio, in diretta TV, ha fatto pesanti illazioni sulle frequentazioni mafiose del presidente del Senato.
  • Il pentito Francesco Campanella invece ha dichiarato ai giudici di Palermo che il piano regolatore di Villabate sarebbe stato concordato da Mandalà con Schifani.

A me la querela pare una reazione scontata da parte di Schifani. La mia opinione personale è che Travaglio perderà, ma non per la diffamazione.

(altro…)

Grillo non è un agnello 2 luglio 2008

Posted by antibeppegrillo in Uncategorized.
69 comments

lupo e agnello

“Un lupo e un agnello, spinti dalla sete, si ritrovarono a bere nello stesso ruscello. Il lupo era più a monte, mentre l’agnello beveva a una certa distanza, verso valle. La fame però spinse il lupo ad attaccar briga e allora disse: “Perché osi intorbidarmi l’acqua?”
L’agnello tremando rispose: “Come posso fare questo se l’acqua scorre da te a me?”
“E’ vero, ma tu sei mesi fa mi hai insultato con brutte parole”.
“Impossibile, sei mesi fa non ero ancora nato”.
“Allora” riprese il lupo “fu certamente tuo padre a rivolgermi tutte quelle villanie”. Quindi saltò addosso all’agnello e se lo mangiò.”
Fedro

La favola di Fedro è Beppe Grillo che oggi scrive:

“Gli impianti nucleari non consentono di produrre energia su larga scala,”

Di Grazia caro Beppe, ci spieghi come fa la Francia a produrre l’80% dell’elettricità grazie alle centrali Nucleari, vendendone parte anche a noi?

(altro…)

Risposta di Giacomo F. alle boiate del “guru” Rifkin 27 giugno 2008

Posted by antibeppegrillo in Uncategorized.
20 comments

Ieri Grillo ha pubblicato un intervista al presunto Guru Jeremy Rifkin. Oggi l’ottima risposta di Giacomo F. sul sito Antigrillo:

“Ma perché la produzione di energia sia per il 20% nucleare, dovremmo costruire 3 centrali atomiche ogni 30 giorni per i prossimi 60 anni. Capito? Duemila centrali atomiche. Tre nuove centrali ogni mese per sessant’anni.”

Che ragionamento fuorviante!!!

Premessa:
http://www.iaea.org/OurWork/ST/NE/Pess/assets/WEC_nuclear_2007_29Jan07.pdf
H-Holger Rogner and Alan McDonald
International Atomic Energy Agency (IAEA)

…….In Worldwide there are 435 nuclear power reactors in operation, totalling 367 GW(e) of generating
capacity (see Table 1). In 2005 nuclear power supplied about 16% of the world’s electricity.
…….

Ragionamento:

1) Se 435 centrali nucleari riforniscono l’intero pianeta terra per il 16% di elettricità, allora il guru dell’informazione energetica Jeremy Rifkin, autore di fama mondiale, vuole vendere i suoi prodotti come un piazzista o è un imbroglione.

2) per costruire una centrale nucleare di terza/quarta generazione ci vogliono circa 4 anni.

3) attualmente ci sono nel mondo 31 reattori in costruzione che dovrebbero entrare in produzione tra quest’anno e nei prossimi 5. allora 31 di cui 17 in india e 7 in Russia, ricordo anche 1 in Finlandia, 1 in Japan, e 1 tanto contestato in Iran.

(altro…)

Beppe Grillo ancora una volta contro le forze dell’ordine 11 giugno 2008

Posted by antibeppegrillo in Uncategorized.
30 comments

Ennesimo attacco da parte di Beppe Grillo alla polizia. Il comico pubblica oggi un breve post con un link al Corriere della Sera. Sull’articolo del Corriere c’è scritto che alcuni attivisti dei centri sociali sono stati bloccati dalle forze dell’ordine all’ingresso Sud del polo fieristico di Rho-Pero.

Beppe Grillo, semplicemente leggendo l’articolo e copiando alcune delle foto pubblicate dal Corriere, costruisce uno scenario d’ingiustificata violenza della polizia.

Beppe era lì? Ha sentito dei testimoni? Se sì, perchè non pubblica le loro dichiarazioni?

Grillo ha visto la polizia caricare in maniera ingiustificata manifestanti pacifici?

Perché Beppe Grillo non ha pubblicato le foto dei manifestanti con i fumogeni da stadio? Anche quelle sono sul sito del Corriere.

Come fa Beppe Grillo a sapere se i manifestanti hanno o meno provato ad entrare con la forza in un’area dove non è permesso l’accesso al pubblico?

Perché per Beppe Grillo le forze dell’ordine devono avere torto a priori?

Travaglio, Berlusconi, Veltroni, magistrati, giornalisti ed intercettazioni 9 giugno 2008

Posted by antibeppegrillo in Uncategorized.
44 comments

  1. Diciamolo subito: oggi Travaglio è in gran forma. Le sue critiche alla proposta di Berlusconi di limitare l’uso delle intercettazioni ai reati di mafia e terrorismo sono convincenti e giuste. Travaglio ha ragione su molti punti:
    • ci sono reati gravissimi contro la persona e contro la società oltre a terrorismo ed associazione mafiosa. Per contrastare questi reati è importante l’uso delle intercettazioni,
    • il costo delle intercettazioni non è assurdo come dice Berlusconi. Nella moderna società dell’informazione, in un mondo in cui le comunicazioni avvengono soprattutto tramite strumenti elettronici, chi indaga deve avere la possibilità di utilizzare questi strumenti. Basta pensare che negli USA esiste un’agenzia, la NSA, che fa solo intercettazioni, che dovrebbe avere circa 60.000 dipendenti e che, perciò, dovrebbe costare solo di personale circa 3 miliardi di dollari annui. In confronto le nostre intercettazioni da 280.000 Euro l’anno mi sembrano ragionevoli,
    • poiché le norme penali favorevoli agli imputati sono sempre retroattive, questa norma metterebbe in libertà migliaia di delinquenti pericolosi oggi sotto processo.

    Marco Travaglio evita però di parlare del problema specificamente italiano alla base della discussione sulle intercettazioni: sui giornali finiscono anche intercettazioni di persone che non hanno commesso reati e che non sono nemmeno rinviate a giudizio. Io leggo online giornali di tutto il mondo e questa gogna mediatica basata su intercettazioni negli altri paesi non esiste. Perché? Di chi è la colpa? Su questo Travaglio non dice nulla.

  2. Berlusconi purtroppo continua con le sue esternazioni ed i suoi annunci. Questa volta c’è da sperare che, come avviene spesso, Silvio si smentisca da solo o sia smentito dai fatti. Questa proposta a me sembra inattuabile. L’Italia non sopporterebbe un’altra uscita di massa dalle carceri.
  3. Veltroni ha ragione: le intercettazioni di persone non processate pubblicate sui giornali rappresentano (altro…)

Una gravissima dimenticanza, un’inspiegabile omissione. 3 giugno 2008

Posted by denpulsante in Blog, Giornali, internet, Italiani, Politici, Uncategorized.
Tags: , , , , ,
71 comments

In ogni luogo di internet si discute di net neutrality, il tema più scottante degli ultimi due anni.

Il problema si riassume così: la neutralità della rete consiste nel fatto che ogni punto della rete è raggiungibile in egual modo e questo garantisce agli utenti la libertà di scelta , nonchè la libertà di espressione.

Se venisse violata la neutralità della rete lo scenario più inquietante a cui potremmo assistere nei prossimi anni sarebbe quello di un internet molto simile alla televisione, dove il contenuto è scelto dai provider, dove il sito di una grossa azienda avrebbe un canale televisivo ad altissima definizione, mentre io con il mio sitarello sconosciuto avrei dei problemi persino a caricare un’immagine. La scenario più inquietante è quello della morte di internet così come la intendiamo oggi.

(altro…)

Ancora con questa storia della legge elettorale incostituzionale? 25 maggio 2008

Posted by denpulsante in antipolitica, Beppe Grillo, internet, Politici, Uncategorized.
Tags: , , ,
18 comments

In un passaggio del post del 24 Maggio di BG intitolato “comunicato politico numero dodici” leggiamo: “La legge elettorale porcata [è un] Delirio. Le elezioni politiche incostituzionali [sono un] Delirio“.

Io non so quale costituzione abbia sul comodino BG, io ne ho una in cui c’è scritto che a giudicare l’incostituzionalità delle leggi è la Corte costituzionale e non Beppe Grillo.

La Corte costituzionale ha espresso perplessità riguardo la legge elettorale (chi non l’ha fatto?), ma non ha certo dichiarato l’illegittimità incostituzionale della legge. La legge elettorale non è incostituzionale, è brutta forte, ma legittima.

E inoltre vogliamo dirla tutta? E diciamola

(altro…)

Grillo ha cambiato strategia di comunicazione? 21 maggio 2008

Posted by denpulsante in Beppe Grillo, Uncategorized.
Tags:
29 comments

Nel post del 20 maggio del blog di Beppe Grillo incredibilmente è stata data voce ad un personaggio da mesi presente nella lista nera del Grillo-pensiero: Umberto Veronesi.

Grillo ha addirittura accettato un confronto. Un confronto!!! Grillo!!! Il monologhista, come lui stesso si è definito durante un triste episodio.

Cosa è successo? Cosa è cambiato nel Grillo-pensiero? Gli ultimi post sembravano anche meno aggressivi. Da giorni non si vedono attacchi contro gli italiani stupidi (quelli che non ragionano con il Grillo-pensiero), ma solo contro i più facili bersagli (politici e altri personaggi mediatici).

Inoltre avete presente quel palcoscenico in cui giornalmente viene messo in atto una caotica orgia di insulti? Quasi svanito. Ovviamente sto parlando dei commenti della gente lasciati sul suo blog che ieri sembravano pacati, tranquilli, riflessivi (oddio, potrebbero fare di meglio), non possiamo sapere se è stata l’ennesima virata dell’opinione pubblica virtuale guidata da Grillo, o se sono stati censurati i commenti aggressivi. Chissà.

(altro…)

Il blog dell’Antigrillo è una necessità 18 maggio 2008

Posted by denpulsante in Beppe Grillo, Blog, internet, Italiani, Uncategorized.
Tags:
13 comments

La prima volta che ci si imbatte in questo blog si può rimanere sorpresi dal fatto che qualcuno abbia aperto un blog solo per far da contraddittorio a Beppe Grillo (a volte con critiche, a volte con provocazioni, a volte con brillanti osservazioni), ma questa è internet e la libertà di espressione concede anche questo. Ci permette di comunicare tra noi anche quando non siamo d’accordo su tutto.

E poi di preciso dov’è il problema? Davvero vogliamo semplificare la complessità dividendo l’Italia in due: quelli che sono supporter di Grillo, da una parte, e quelli cattivi dall’altra?

Eh? Scusate… ragioniamo un attimo con calma, perchè le cose non stanno affatto così.

E’ tipico per molti di noi vedere in un’altra parte dei suoi concittadini l’origine di tutti i mali (a volte è tutta colpa dei comunisti, a volte è tutta colpa di quelli che guardano il grande fratello, a volte è tutta colpa di quelli che dicono sempre NO, a volte è tutta colpa di quelli che fanno così, a volte è tutta colpa di quelli che votano così o colà)… alla fine noi siamo sempre quelli giusti, quelli che durante le elezioni fanno la scelta giusta, siamo sempre quelli che guardano la tv giusta, siamo sempre quelli che si informano dai canali giusti… E chi non la pensa come noi? Sono sempre disinformati, pecoroni, ignoranti. Mai viene conteplata la possibilità che persone intelligenti e informate come noi, possano avere opinioni diverse dalle nostre, diverse visioni del mondo.

(altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: