jump to navigation

La giustizia di Pinocchio: quando la vittima diventa colpevole 8 marzo 2013

Posted by antibeppegrillo in Berlusconi, Giornali, Giustizia.
trackback

pinoccho e il giudice

Un cittadino italiano legge da anni le proprie conversazioni private e quelli di suoi amici pubblicate su tutti i giornali. Queste conversazioni sono coperte da segreto istruttorio.
Lo stesso cittadino è stato condannato ad un anno e mezzo di reclusione perché il quotidiano di proprietà del fratello ha pubblicato un’intercettazione telefonica.
Quando si dice due pesi e due misure.


La pubblicazione di segreti istruttori rappresenta da anni il principale strumento di lotta politica, è arrivata fino alle soglie della Presidenza della Repubblica ed ha portato a dimissioni, cadute di governi e suicidi.
Finalmente la Giustizia è stata in grado di condannare un colpevole scegliendo giustamente… una vittima sistematica di questo reato.
Sfortunatamente non viene mai scoperto il vero colpevole, chi, dall’interno delle procure, passa, altrettanto sistematicamente alla stampa materiale coperto da segreto istruttorio.

Annunci

Commenti»

1. Silvi Marchini Stefano - 8 marzo 2013

Poi ci meravigliamo se ci declassano…..in Italia l’unico governo che funziona è quello della magistratura politica.

2. antibeppegrillo - 8 marzo 2013

Purtroppo hai perfettamente ragione Stefano.
Sfortunatamente il ruolo della magistratura è quello di DISTRUGGERE (ciò che essa ritiene illegale) e non di COSTRUIRE.
Vedi il caso ILVA, decimo produttore mondiale di acciaio DISTRUTO perché qualche magistrato ha scoperto che le fabbriche inquinano e l’inquinamento fa male.
Vedi il caso FINMECCANICA, che d’ora in avanti potrà vendere i propri prodotti solo a Danesi e Svedesi, perché può operare solo in paesi con governanti di alta moralità…

3. Renudo - 18 marzo 2013

In Italia l’unica vera casta è rappresentata dalla magistratura. E’ l’unica che se sbaglia, di fatto o di diritto, non paga lasciando a noi contribuenti saldare il conto. Il vero potere non lo detengono i politici, che tutt’al più ci possono danneggiare o favorire con le tasse, bensì il potere giudiziario unico dominus della nostra libertà e dei nostri beni.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: