jump to navigation

Manager di GUGHEL condannati. TuTubo sequestrato. 5000 dipendenti senza lavoro: i sindacati chiedono l’intervento del governo 11 dicembre 2012

Posted by antibeppegrillo in economia, Giustizia.
Tags: , , , , , , , ,
trackback
Gughel, fiore all'occhiello dell'innovazione italiana

Gughel, fiore all’occhiello dell’innovazione italiana

  • L’arresto dei vertici dell’azienda GUGHEL trasmesso in diretta sul TG3. I tre manager non hanno impedito la pubblicazione di un video spregevole sul portale TuTubo. Il fatto che i tre abbiano eliminato il video da TuTubo appena ne sono stati informati, non interessa i magistrati.
  • Repubblica s’indigna contro i manager senza scrupoli assetati di profitto link
  • 62 denunce contro TuTubo in tutta Italia per la presenza online di altri video in violazione della Privacy dei denuncianti. Gughel toglie immediatamente i video, ma le denunce restano.
  • Le Procure di Calabria, Veneto, Lazio e Campania aprono le indagini nei confronti dei responsabili delle Server Farm GUGHEL /TuTubo delle loro Regioni.
  • Sequestrati i Server di GUGHEL, per “impedeire la reiterazione del reato”.
  • GUGHEL licenzia i 5000 dipendenti di TuTubo. Non c’è speranza di ottenere il dissequestro dei Server. Google non ha infatti le risorse necessarie per  far visualizzare, ed eventualmente censurare, 122 milioni video.
  • Il governo potrebbe aiutare economicamente l’azienda a rimettersi in regola.
  • Potrebbero essere messe in campo risorse pubbliche per assumere 12.000 precari a progetto. Ciascun precario dovrebbe censurare 10000 video per consentirne la ripubblicazione. 3 minuti x 10000 video = 30000 minuti = 500 ore= tre mesi lavorativi. Costo circa 36 milioni di Euro
  • Il governo assicura gli ammortizzatori sociali (soldi!) agli ex dipendenti di TuTubo
  • I sindacati esprimono rispetto per le sagge decisioni della magistratura, ma auspicano l’apertura di un tavolo di confronto tra governo e parti sociali per trovare una soluzione che non danneggi gli incolpevoli lavoratori.
  • Crescono esponenzialmente clienti e visite per il concorrente americano di TuTubo, che si appresta a divenire leader mondiale nel settore della condivisione di video.
  • La Finanza irrompe negli uffici di GUGHEL. Il fatto che tutto lo Staff Tecnico, tutti i Server ed il 99% dei dipendenti di GUGHEL siano fuori dall’Italia, è solo una copertura per una maxi evasione fiscale.
  • Repubblica s’indigna: link
  • Crollo in borsa delle azioni GUGHEL che presenta il primo bilancio in perdita della sua storia.
  • La finanza irrompe anche negli uffici del social network FacciaDaLibro: con un miliardo di utenti non è possibile che FacciaDaLibro paghi così poche tasse.
  • Repubblica s’idigna: link
Annunci

Commenti»

1. antibeppegrillo - 21 dicembre 2012

Dopo aver distrutto la Ghughel, i magistrati si accorgono dell’idiozia combinata con la sentenza di primo grado ed assolvono tutti i dirigenti Ghughel.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-12-21/disabile-vessato-assolti-appello-140232.shtml?uuid=Ab41aAEH

Naturalmente se Gughel fosse stata italiana, sarebbe stata distrutta nei due anni dal Febbraio 2010 ad oggi

Ecco come scelte folli di allegri magistrati post comunisti possono distruggere anche le aziende più belle del mondo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: