jump to navigation

Beppe Grillo al 20% dei voti: questo Blog prova di esistenza in vita della Democrazia italiana 7 maggio 2012

Posted by antibeppegrillo in antipolitica, Beppe Grillo, Italiani, partiti, Politici.
Tags: ,
trackback

Questo Blog, nato un po’ per gioco, diventa oggi una voce di opposizione diretta ed esplicita contro la forza politica in ascesa più potente sulla scena politica italiana: Beppe Grillo, il Demagago in grado di mobilitare IL 20% DEGLI ELETTORI A PARMA

Grillo punta al 20% dei voti: ora il suo gesto ha più senso!

Grillo punta al 20% dei voti: ora il suo gesto dell’ombrello ha un significato nuovo

Venite ogni tanto a visitare Antigrillo.com. Finché il Blog esisterà, vorrà dire che Beppe Grillo non avrà ancora ucciso la libertà in Italia.

Non è che io voglia essere tragico. Ma per ora, sfortunatamente, ci ho indovinato. Molti in questi anni mi hanno chiesto che senso potesse avere un Blog “Anti” una persona. La risposta posso darla oggi:

“Questa persona rappresenta un fenomeno d’immensa portata.”

L’Antigrillo ha capito che il comico demagogo era in grado di portare una minaccia molto più seria di quella portata da qualsiasi altro Demagogo italiano dai tempi di Mussolini.

Non è affatto sicuro che Beppe Grillo rappresenti una minaccia diretta alla Democrazia in Italia. Però il rischio esiste concretamente.

Beppe Grillo ad oggi è violento solo verbalmente.

Beppe Grillo non afferma di voler sovvertire l’ordine democratico, ma i suoi attacchi al Parlamento mi ricordano un po’ il Duce che inveiva contro “L’aula sorda e Grigia”.

La Demagogia di Beppe Grillo abbiamo imparato a conoscerla insieme.

A cosa porterà questa Demagogia supportata oggi dal 20% degli elettori?

Questo non possiamo saperlo. Ma di certo conviene vigilare con attenzione e non dare nulla per scontato.

L’Antigrillo

Annunci

Commenti»

1. ila - 7 maggio 2012

Vigilare non fa mai male, anche sulla democrazia precaria che c’è oggi con questo governo.
Però sono convinta che il 20% dei voti non siano per Grillo, ma per le persone che vogliono cambiare le cose con un modo più pulito di fare politica. E questo è un fatto positivo, non preoccupante. E’ un segno di rinascita della voglia di far politica. E’ l’esatto opposto dell’antipolitica.

2. Sandro - 7 maggio 2012

Se si trattava di antipolitica nessuno avrebbe votato il M5S. Ne avete dette di tutti i colori, ma a nulla vi è servito, semplicemente perchè i vostri media hanno fallito grazie a Dio!!!! Io vigilerei sui condannati in parlamento e su quelli che da 30 anni in parlamento hanno fatto solo chiacchiere.Con l’intelligenza ci riprendiamo la nostra amata Italia.

3. leonardo piras - 8 maggio 2012

Se ogni tanto ci infili un sinonimo di Demagogo mi fai un piacere. Il 20% dei voti meritano un pò di rispetto, come le persone “incensurate che col loro lavoro hanno girato le piazze per parlare di programmi di sviluppo!!!!!! Avete passato gli ultimi due mesi a gettare fango su Grillo senza risultato e adesso parlate di vittoria dell’anti politica……a mio modesto parere siete alla canna del gas!!!!

4. Luigi - 8 maggio 2012

luigi 8 maggio 2012
ora bisogna rinforzare la vittoria.In che modo? Per esempio, facendosi promotore di alcuni referendum proposti in Sardegna, tipo “abolizione delle provincie” o “abolizione delle Comunità Montane,o abolizione dei GAL” o “Riduzione dei parlamentari”. ecc. ecc. E’ tanta la voglia di moralizzare i politici che in questo momento proposte giuste e razionali verrebbero immediatamente accolte.

5. Antibeppegrillo - 8 maggio 2012

Ila, Sandro, Leonardo e Luigi, avete ragione.

Ho scritto questo post sotto l’onda emotiva nata dall’emozione di vedere il trionfo dell’avversario che mi sono scelto. L’ho anche scritto in un cattivo Italiano, come giustamente fa notare Leonardo Piras.

Ragionando a mente fredda, è improbabile che Beppe Grillo abbia tentazioni antidemocratiche, almeno in un paese come l’Italia di oggi.

Sandro, io non accuso Beppe Grillo di “antipolitica. La stessa parola “antipolitica” la uso pochissimo. Facendo una prova con il “search” del Blog vedrai che esce solo in tre Post su circa trecento.

Secondo me Beppe Grillo fa politica. La sua protesta politica è sacrosanta. E’ la sua proposta politica che trovo devastante:

* la soppressione di diritti politici passivi tutelati dalla Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo è una misura che deve essere applicata in casi gravi.

* La crescita del PIL ad oggi è la misura migliore disponibile per misurare la crescita di un’economia. Le conseguenze di livelli di decrescita anche lieve del PIL sono gravi: disoccupazione di massa, povertà, suicidi. Una politica contro la crescita del PIL porterebbe distruzione e morte. Non per tutti, non per Grillo, ma per molti sì.

* Le aziende Italiane sono in crisi con il costo del lavoro e la rigidità dei contratti attualmente in essere. Qualsiasi politica che comporti aumenti di questo o di questa rigidità porterà al collasso il nostro sistema produttivo, con conseguenza devastanti per tutti.

* La globalizzazione è un dato di fatto. Isolarsi da questo sistema non è un’opzione, salvo trasformarsi in Nord Corea o Cuba.

Per quanto riguarda i miei timori per la Democrazia, devo confessare che questi timori sono vaghi e basati su pochi elementi:

* La violenza verbale (basta leggere i soprannomi con cui Grillo chiama i suoi avversari politici) può trasformarsi in violenza di altro tipo, quando costui prende il potere

* Ci sono possibilità concrete che l’Italia abbia un crollo economico simile a quello, ad oggi senza uscita, della Grecia. Una situazione del genere potrebbe portare a risultati impensabili guardando all’Italia ed all’Europa di oggi. Anche Spagna, Portogallo e forse Francia potrebbero subire terremoti economici. In uno scenario del genere l’improbabile diventa possibile.

6. Attila - 9 maggio 2012

Io devo decidermi ad investrire un po’ di soldi nella biowashball, vista la quantità di gonzi che corrono dietro alle stupidaggini di un bel milionario (in euro) genovese…

Cordialità

Attila

7. nik - 9 maggio 2012

blog assolutamente brutto privo di contenuti, non ci tornero’ mai piu.

8. Antibeppegrillo - 9 maggio 2012

Nick, è un tuo diritto. Grazie comunque per la tua (unica) visita.

9. giuseppe - 13 maggio 2012

Non sapevo si giudicassero le persone sulla base di quello che forse in futuro esse potranno compiere, nemmeno sulla base di un sospetto. Evidentemente è la mentalità di chi è prevenuto nei confronti del nuovo che avanza, in effetti rileggendo il titolo di questo articolo posso dedurne il motivo: “questo Blog prova di esistenza in vita della Democrazia italiana”.
Ecco, Democrazia Italiana = ora et labora, se non sei dei nostri e se non vai a Messa tutte le domeniche sei un delinquente.
Mi stupisce anche leggere, sempre su questo blog, un articolo che parla dei meriti di Monti e delle misure di austerity…ed elogiate la Dc? Vi siete dimenticati dei decenni di assistenzialismo e di Cassa per il Mezzogiorno?

10. antibeppegrillo - 15 maggio 2012

In Democrazia, si DEVONO scegliere le persone sulla base di quello che forse in futuro esse potranno compiere.

Ci sono 40 Milioni di italiani in età adulta tra cui tu ed io. Vogliamo provare a turno, per un anno a governare?

Magari comincio io. Mi lasci provare, oppure preferisci “giudicarmi sulla base di quello che forse in futuro potrei compiere”?

Approposito di “giudicare”. Posso sapere dove hai trovato i miei elogi per la DC?

11. Luigi - 1 agosto 2012

Hihihihihi, meglio i sodomiti che continueranno a brigantare l’I-taglia col vostro placet.
Siete dellemmmerde!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: