jump to navigation

Due definizioni: MERCATO e LIQUIDITÀ, per capire perché i giovani non trovano lavoro 20 aprile 2012

Posted by antibeppegrillo in borsa, economia, liberalismo, Precari, Precariato.
trackback

MERCATO = luogo dove si incontrano domanda e offerta.

LIQUIDITÀ DI MERCATO = possibilità di uscire da un investimento in tempi brevi con costi bassi.

Il mercato del lavoro illiquido stritola i giovani

Il mercato del lavoro illiquido stritola i giovani

La scarsa liquidità di un mercato è un formidabile freno agli investimenti.

Vediamo ad esempio come opera un investitore in un mercato molto liquido, quello del BTP italiani:

  • L’investitore ha 10.000 Euro in banca
  • Decide di comprare diecimila Euro di BTP con scadenza 10 anni con interesse del 5%.
  • Compra oggi i BTP, pagando circa lo 0,2% (20 EURO) di commissioni.
  • Dopo 6 mesi il nostro investitore ha bisogno urgente dei soldi, perciò
  • Disinveste in pochi minuti con pochi click di mouse o una telefonata in banca
  • Spende nuovamente  0,2% (20 EURO) di commissioni
  • Però incassa il 2,5% (250 EURO) di interessi
  • Il giorno dopo l’investitore ha 10.210 EURO pronti per essere spesi.

Vediamo invece un investimento in un mercato poco liquido, ad esempio uno dei quegli strani miscugli tra fondo-pensione, assicurazione sulla vita e piano d’investimento proposto dalle banche a caccia di polli, che sostengono di rendere il 7%, ma poi si mangiano gran parte del rendimento con varie spese:

  • In questo caso il nostro investitore probabilmente paga una commissione d’entrata molto più alta ( circa 3%), 300 EURO,
  • Dopo 6 mesi il nostro investitore ha bisogno urgente dei soldi, però:
  • A seconda delle condizioni del contratto (in genere capestro) l’investitore perde una mezza giornata a discutere in banca per ottenere uno dei seguenti risultati:
    • o dove sottostare a penali pesanti, in genere almeno 1000 EURO.
    • oppure semplicemente non può riprendere i suoi soldi senza aspettare anni;
  • Perciò, dopo sei mesi e due settimane:
    • se l’investitore è stato fortunato, ha riavuto 8700 EURO sul suo conto
    • se non è stato fortunato, ha dovuto trattare in banca per un prestito di 10000 EURO, per cui pagherà un interesse molto più alto di quello maturato dal suo investimento, più svariate spese di apertura del credito che gli levano altri 300 EURO nel momento stesso in cui ne prende in prestito diecimila. Risultato finale 9700 in banca e rate capestro da pagare per anni.
Magari, mentre il nostro investitore stressato, preoccupato e spennato sta cercando di disinvestire i suoi diecimila, nell’ufficio accanto della stessa banca un altro signore sta investendo diecimila Euro nello stesso investimento da cui il nostro amico non riesce ad uscire senza danni.
In un mercato liquido il nostro investitore avrebbe potuto passare in un attimo il suo investimento all’altro signore, pagando una commissione di 20 Euro per la gioia di entrambi. Nel mercato non liquido amato dalle banche, solo stress, spese inutili, perdite di tempo e fatica.
Siamo tutti d’accordo su questi fatti:
  1. il mercato del lavoro è il luogo dove s’incontrano datori di lavoro e lavoratori
  2. questo mercato è straordinariamente illiquido per chi investe su nuove risorse umane perchè
    • per chi assume il costo di uscire dal suo investimento è elevatissimo,
    • i tempi sono lunghissimi
    • l’esito è incerto perché dipende dalle decisioni di qualche giudice del lavoro
  3. in un periodo di rapidi cambiamenti di mercati e prodotti, è molto probabile che un imprenditore abbia bisogno di uscire rapidamente da un investimento in nuova forza lavoro.

A questo punto sono chiari i legami tra rigidità (scarsa liquidità) del mercato del lavoro, disoccupazione giovanile, scarsi investimenti e stasi dell’economia italiana.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: