jump to navigation

Mandiamo NO TAV e CGIL in Cina per fermarne lo sviluppo 9 marzo 2012

Posted by deminvest in Beppe Grillo, Ecologia.
Tags: , ,
trackback

Per riequilibrare gli sbilanciamenti dell’economia mondiale bisognerebbe mandare la CGIL in Cina per bloccare le fabbriche a furia di pause caffè, assemblee sindacali, protezione degli assenteisti e qualche sabotaggio ad hoc delle linee produttive.

Ma per bloccare bene lo sviluppo del gigante asiatico dobbiamo spedire anche i NO TAV. Altrimenti gli sciocchi cinesi “sprecheranno” (pensiero NO TAV) 300 Miliardi di dollari per costruire 38.000 Km di nuove ferrovie ad alta velocità:

Cosa costruiscono i Cinesi mentre le scimmie No Tav salgono sui tralicci

E poi ci sono anche le nuove stazioni:

nuove stazioni alta velocità Cina

nuove stazioni alta velocità Cina

Annunci

Commenti»

1. Paolo Marani - 15 aprile 2012

Difficile trovare in rete un post più idiota di questo. La cina sta attraversando un periodo accelerato di sviluppo forsennato, arrivando a superare gli USA, e minacciando di consumare entro pochi anni tante risorse quanto loro, con conseguente devastazione degli ecosistemi rimasti… e tu vorresti mandargli i no tav ?
Piuttosto manderei te in un paese più adatto alla tua indole politica, magari una bella dittatura sudamericana alla Pinochet. Ma vedi che razza di cialtroni si incontrano in rete, impossibile evitare di commentarti!

2. antibeppegrillo - 16 aprile 2012

Il guaio è che voi vivete ancora negli anni 70, quando c’erano ancora Pinochet in Cile e Mao in Cina.

A voi non importa nulla che negli anni ’70, nella Cina di Mao ogni 1000 bambini ne morivano 100 prima di compiere cinque anni:

(fonte http://www.google.it/publicdata/explore?ds=d5bncppjof8f9_&met_y=sh_dyn_mort&idim=country:CHN&dl=it&hl=it&q=mortalit%C3%A0+infantile+cina )

Io sono felice per la Cina, che si sta sviluppando. Sono contento che oggi in Cina la mortalità infantile è scesa da 100 bambini morti su mille a 18 su mille.

Sono contento che la Cina si stia sviluppando, sono contento del fatto che anche grazie a ferrovie, comunicazioni, ricchezza, tecnologia, i bambini cinesi staranno sempre meglio e che presto la loro aspettativa di vita raggiungerà quella dei bambini occidentali.

I problemi dell’ambiente li risolveremo con gli stessi sistemi che ci hanno permesso di scendere dagli alberi, accendere un fuoco, vivere un po’ più al caldo e mangiare qualcosa di più digeribile:

intelligenza, tecnologia, sviluppo.

Non certo l’idiozia di chi non capisce nemmeno come funziona un traliccio dell’alta tensione.

Perciò la mia era solo una provocazione. Non manderei mai gli idioti CGIL e no TAV a fermare lo sviluppo della Cina.

Non li mando perché io sto con i bambini cinesi!

Temo per il futuro dei bambini italiani, che crescono nel paese di CGIL e NO TAV!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: