jump to navigation

Cara sorellina, è il muro della demagogia che ci imprigiona. Perciò odio Grillo, il campione della demagogia. 4 dicembre 2009

Posted by antibeppegrillo in antipolitica, Beppe Grillo, Berlusconi, economia, Italiani, Politici, Sindacati.
Tags: , , , , , , , , , ,
trackback

Cara sorellina intelligente,

la tua lettera è bellissima.  Invito tutti a leggerla: (link).

Però temo che tu abbia mancato un punto chiave. L’eredità peggiore che ci hanno lasciato i nostri padri è ideale: la demagogia alla Beppe Grillo. Liberarsene è più difficile che abbattere qualsiasi muro.

Le nostre generazioni (la mia è a metà tra te e tuo padre) vivono il dramma, ma ne travisano completamente le cause. Non vedono il muro vero da abbattere, si scagliano contro i finti muri che la demagogia mostra loro. Se parli con 100 “coetanei”, riesci a convincerne 4 o 5 del fatto che:

” La genesi del problema è oramai nota a tutti: il mercato del lavoro, di ogni lavoro, è bloccato dall’eccesso di garanzie riconosciute agli insider a danno degli outsider” (link).

Gli altri 96 o 95 coetanei rimarranno convinti che:

  • “è tutta colpa delle aziende che sfruttano i giovani per fare profitti mostruosi e portarli all’estero”
  • “è tutta colpa degli evasori fiscali”
  • “è tutta colpa della Sinistra che si è venduta a Berlusconi e non fa politica di sinistra, la quale politica di sinistra creerebbe magicamente posti fissi, garantiti, ben retribuiti e sindacalizzati per tutti”
  • “è tutta colpa dei politici che guadagnano 30.000 euro al mese e sono pregiudicati”.
  • “è tutta colpa della ministra Gelmini che vuole privatizzare scuola ed università. Scendiamo in piazza contro la Gelmini!!!!”

La tragica verità è che i nostri padri hanno imparato dalla tecnologia militare che non esiste nessuna corazza d’acciaio in grado di resistere ad un missile. Per impedire che un missile distrugga una barriera esistente, lanciano numerosi falsi bersagli contro cui il missile esplode inutilmente.


Annunci

Commenti»

1. liongalahad - 10 dicembre 2009

condivido in pieno il post

2. Paolo - 21 dicembre 2009

Uso internet spesso per svolgere quelle azioni che di persona richiederebbero molto tempo, home banking, mail, ricerche ecc.. ho 27anni e sono sempre stato politicamente attivo, leggo quotidiani, mi informo ecc… ma ti confesso che ho sempre evitato di frequentare i blog politicizzati, perchè ormai sono una gabbia di matti, tutti ragazzi completamente rincitrulliti dalla rete e dal grillismo, altro che TV, la rete è il più preoccupante fenomeno di lavaggio del cervello di massa che la storia abbia conosciuto, è un posto virtuale dove la realtà viene distorta in maniera incredibile.

Ma il fatto di poter interagire con offese e commenti banali, dà a tanti frustrati complottisti un appagamento psicologico che li gratifica e li “fidelizza” alla nuova religione elettronica.

L’astuto Grillo ha colto il fenomeno e ormai lo cavalca come un santone… riesce a dire simpaticamente, violentemente e velocemente ciò che gli adepti chiedono… la rete è l’oppio del 21esimo secolo e lui vuol diventarne il principio attivo, per avere potere e denaro (che ormai fa a palate alle spalle dei suoi servi).

Pertanto dopo aver provato a confutarne le castronerie del suo blog sul suo blog, resomi conto che i miei post venivano censurati regolarmente ho lasciato perdere, ormai nella rete non c’è contraddittorio, chi non la pensa come il guru viene minacciato, insultato o censurato ma mai contrastato civilmente coi crismi del contraddittorio. Per questo vedere il tuo Blog mi ha stupito.. “incredibile, c’è chi ancora resiste all’oppio del cibernauta pipparolo…” mi son detto, ma poi leggendo i pochi commenti su questo blog mi son reso conto che gli sgherri di grillo vengono nel blog cercando di confutare a priori, magari qualcuno si sforza di farlo civilmente… ma nessuno lo contrasta realmente, tranne te..!! Hanno tutti paura, chi non la pensa come Grillo solitamente glissa.. è triste ma ormai la setta ha preso piede..

è una setta messianica dove tutti sono feroci contro i nemici del Santone ed ubbidienti al medesimo… predicare contro Grillo in rete è come predicare il vangelo a La Mecca.. rischi il linciaggio telematico.

Pertanto mi complimento con te per la pazienza ed il coraggio di opporti al nuovo Duce mediatico che vorrebbe tirranneggiare sul nostro paese, ma purtoppo ormai parliamo a gente folle ed esaltata dal comico santone… fanno pena.. sono lobotomizzati e violenti..

Un saluto ed un abbraccio di incoraggiamento. Paolo

3. Anonimo - 5 marzo 2010

Madonna certo che in questo blog comunque non guardate porprio oltre il dito eh?
Come potete con tutte queste belle menti stare qui a scoprire l’acqua calda che il problema del mercato del lavoro è aver sempre più l’esternalizzazione? Appalti, consulenti, stagisti e 2 assunti = 0 costi fissi e più soldi nelle tasche. Poi ovvio che quei pochi privilegiati DEVONO essere privilegiati,è interesse anche dell’azienda sennò in nome di cosa quelli sotto dovrebbero ingoiare rospi? Per la gloria? E tutto questo di certo non l’ha fatto Grillo né la demagogia.
Sono risposte del mercato a precise scelte finanziarie globali “deregolate” e pensare di appianare queste due figure lavorative sulla cui differenza si basano oggi vasti pezzi di pil (tipo con quelle istituzioni parassitarie per la società come le società che appaltano e poi sub appaltano solo per intascarsi una percentuale) a questo stato delle cose (senza mezzi coercitivi, si intende) è utopia peggio della dittatura del proletariato.

4. Anonimo per un PS - 5 marzo 2010

@Paolo: se la Rete è l’oppio del 21° sec. Amici, L’Isola dei Famosi, il Grande Fratello, le lotterie (di cui dal ‘700 si sà che sono fregature ma ovviamente nessuno lo dice) ecc. cosa sono? l’eroina del 21° sec. suppongo, visto che quantomeno in rete ti capita di essere stimolato a pensare, forse perchè leggi, forse perchè puoi entrare in contatto con opinioni diverse dalla tua mentre dalla TV sorbisci solo e la qualità è sempre meno culturale (o mi vorrete dire che il palestrato tal Davide o chessòio dell’Isola dei famosi è cultura? ah beh ma allora lo è pure il più miserrimo strimpellatore di fisarmonica della metro rossa di Milano, che pure caccerebbero con vero sprezzo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: