jump to navigation

Il grande Grillo torna a colpire nel segno: la spesa fuori controllo degli enti locali è una truffa di cui si parla pochissimo 21 giugno 2008

Posted by antibeppegrillo in Beppe Grillo, Italiani, Liste Civiche, Politici, Rutelli, Veltroni.
Tags: , , , , ,
trackback

Quando Beppe si ricorda di essere un ragioniere, io lo adoro. Quasi mi pento di tutte le cattiverie che ho scritto sul suo conto.

L\'Italia oppressa dai debiti

Grillo ha ragione: I debiti contratti dagli enti locali sono uno scandalo ed uno schifo. Questi enti locali non sono controllati dalla comunità Europea, non impongono tasse agli elettori, così pensano di poter aprire voragini di debiti, convinti che prima o poi sia la fiscalità generale a presentare il conto.

Persino la giusta regola che consente ai sindaci al massimo due mandati, è diventata uno stimolo ad accumulare debiti da lasciare in eredità al proprio successore.

Ha ragione Beppe Grillo. Agli enti locali non dovrebbe essere consentito fare debiti. I partiti oggi non possono creare voragini di debiti a livello nazionale perché sono controllati dall’Europa. Hanno trovato il sistema per sperperare soldi che non hanno: basta spostare l’indebitamento a livello locale.

Annunci

Commenti»

1. Seclet - 21 giugno 2008

Da quel poco che mi ricordo di diritto costituzionale non si puo’ mettere a bilancio una nuova spesa senza che ci siano fondi per coprirla.

Per lo stato è così, in teoria la stessa cosa non dovrebbe valere anche per gli enti locali?

2. pippo - 21 giugno 2008

sono commosso….
mi è venuto il sospetto che fosse un articolo per giustificare certe questioni ma ho fiducia nella vs buona fede ( giusto per chiarire la questione del rispetto )…

sarà l’unico POST a favore oppure speriamo inutilmente? non vorrei che si utilizzasse un metro del tipo BG dice qualcosa di sensato non è interessante oppure dice qualcosa di discutibile attacchiamolo..
anche su questa domanda confido nella vs buona fede…

per finire come dico sempre siamo tutti dotati di un minimo di intelligenza ed anche dal più stupido (probabilmente il sottoscritto) abbiamo qualcosa da imparare….

3. Antigrillo - 22 giugno 2008

@ select

Purtroppo i fondi per coprire queste spese possono venire anche dall’emissione di titoli. In questo modo l’Italia ha creato un debito maggiore del PIL

4. ilsanta - 23 giugno 2008

Mi permetto un breve commento.
Primo, io distiguerei fra debiti e BUCHI, cioè ritengo normale e per nulla strano che anche gli enti contraggano debiti ad esempio per portare avanti progetti di particolare rilevanza (un comune che costruisce una piscina, una provincia che adegua o amplia un tratto di strada per renderlo più sicuro, ecc.).
Se ci pensiamo anche le famiglie hanno debiti (mutuo per la casa, per l’auto, ecc.) la cosa importante e che siano in grado di pianificare il rientro in tempi umani sulla base delle risorse a loro disposizione.
E qui si inserisce il secondo punto.
Gli enti, almeno quelli più vicini al cittadino e al territorio (comuni, provincie e regioni) sono gli istituti che materialmente intervengono sul territorio: scuole, strade, gestione ambientale, sport, istruzione in genere, ecc. Proprio questi enti sono spesso oggetto di tagli ai bilanci (competenze che passano dallo stato alle regioni, alle provincie e ai comuni senza finanziare il personale o le opere) perchè considerati enti spreconi.
E’ palese che l’efficienza si può, e si deve sempre migliorare, tuttavia se tolgono l’ICI ai comuni la gente festeggia, il nano gongola ma tutti vogliono comunque i servizi primari (asili nido, fognature, ecc.) cosa deve fare allora l’Ente? Se decide di sospendere i servizi si ritrova commissariato e indagato per interruzione di pubblico servizio, se protesta sarà “il solito ente che si lamenta invece di far lavorare i suoi dipendneti” … cosa rimane? Fare il debito per mandare avanti la baracca.

5. pippo - 23 giugno 2008

@ilsanta
nel paese dove abito negli ultimi 5 anni hanno rifatto completamente la palestra comunale portandola da un semplice campo da basket e piscina ad un centro benessere con tariffe agevolate per i residenti, rifatto strade aggiungendo piste cliclabili, rotonde (ormai sembra lo sport nazionale anche perchè sembra che ci siano fondi UE per costruirle), ristrutturato uno degli asili, ampliato la scuola elementare con una piccola palestra utilizzata anche per gli spettacoli organizzati dagli insegnati, il tutto senza aumentare tasse comunali e con l’ici che si sta praticamente annullando…
per verificare i bilanci del comune ogni trimestre esce un giornalino dove vengono indicate tutte le spese (mutui compresi) e le entrate…. per la gioia di tutti miracolosamente non chiedono altri soldi e nessuno si lamenta….
siamo sicuri che ridurre il comune di Roma con 9.762 milioni di euro di debito sia fisiologico?
certo gestire 7500 abitanti è sicuramente più facile però facciamo due conti…
ogni abitante del comune di Roma ha circa 8500euro di debito, se moltiplichiamo la cifra per i 7500 abitanti il mio comune avrebbe un debito di 63.750.000…..
non vi sembra un pò troppo?

6. ilsanta - 24 giugno 2008

@Pippo
Io infatti ho distinto fra debito e buco. Il buco non si risana con il normale flusso di cassa, il debito si.

“per verificare i bilanci del comune ogni trimestre esce un giornalino dove vengono indicate tutte le spese (mutui compresi) e le entrate…. ”
Io non so come definisci tu un “mutuo” ma per me è una forma di debito, quindi anche il tuo comune ha fatto debiti …. e il mio non ne parliamo nemmeno!!!
Infine tieni conto che ogni comune è diverso, comuni molto industrializzati hanno meno bisogno di far cassa con l’ICI ma pagano lo scotto dell’industrializzazione, altri comuni preferiscono usare l’arma dell’edificazione (case ovunque e tasse a go-go, come fa il comune dove risiedo) ma il territorio va a farsi benedire, insomma non credo che il tuo comune i soldi se li stampi da se, da qualche parte verranno.

7. Vittorio - 24 giugno 2008

@Antigrillo

Secondo me, nonostante tutte le polemiche che lanciate, tu, e Denpulsate, siete d’accordo con le linee generali del Grillo pensiero.

8. pippo - 26 giugno 2008

@ilsanta

non ti viene il dubbio che ci sia qualcuno che sa usare meglio i soldi di altri ed in modo particolare non li butta in consulenze ecc. ecc.?

un mutuo è un debito, 9.762 milioni di euro sono una voragine….
se il mio comune avesse 63 milioni di euro di debito il sindaco sarebbe crocifisso in piazza mentre quello di roma è stato candidato premier…. un briciolo di vergogna no!?

la miglior cura per gli sprechi è il controllo ma se inizi a fargli i conti in tasca scappano come ladri ed è sempre colpa di altri…
cosa ne pensa l’ex sindaco in proposito? a chi ha dato la colpa?

finiamola con questa classe dirigente, l’unico risultato certo è che ci porterà al fallimento…

9. ilsanta - 27 giugno 2008

@pippo

“non ti viene il dubbio che ci sia qualcuno che sa usare meglio i soldi di altri ed in modo particolare non li butta in consulenze ecc. ecc.?”
Certo. Non si discute.

“un mutuo è un debito, 9.762 milioni di euro sono una voragine….”
Quindi concordi co me, il tuo comune ha dei debiti ma ciò non significa che l’amministrazione sia incapace di governare, anzi direi che i debiti sono segno di amministrazioni che vogliono investire sul territorio. Le voragini sono altra cosa, non mi pare di essere in questo su posizioni diverse.

“la miglior cura per gli sprechi è il controllo ma se inizi a fargli i conti in tasca scappano come ladri ed è sempre colpa di altri…”
Il problema non è nei controlli, sono gli elettori il problema, sembrano i passeggeri del Titanic che ballavano inconsapevoli mentre la nave affondava. Nel comune dove risiedo per la 3 volta è stato rinnovato il mandato alla stessa classe politica (15 anni in tutto). Sono stati fatti debiti o mutui come preferisci, che vincoleranno i bilanci dei prossimi 20 anni ma la popolazione se ne frega … tanto danno concessioni edilizie a tutti e tutti son contenti….

“finiamola con questa classe dirigente, l’unico risultato certo è che ci porterà al fallimento…”
…. la classe dirigente che abbiamo è esattamente quella che vogliamo, gente furba che distrubuisce soldi e favori a destra e a manca … peccato che quei soldi siano sempre i nostri….


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: