jump to navigation

Olanda-Italia 3-0: ecco cosa possono fare i moralisti 10 giugno 2008

Posted by antibeppegrillo in Beppe Grillo, Italiani, Travaglio.
Tags: , , , , , , , , , , ,
trackback

I moralisti hanno moralizzato il calcio italiano. Sono uomini d’onore.

I moralisti dovevano scegliere il nuovo allenatore della squadra italiana, per sostituire il reprobo dimissionario Lippi.

I moralisti sono uomini d’onore. Avranno certamente scelto Roberto Donadoni come allenatore della nazionale di calcio con criteri oggettivi di professionalità, esperienza, ottimi risultati raggiunti come allenatore.

Vediamoli i “titoli” dell’allenatore prescelto dai moralisti:

nella stagione 2001/2002 guidò il Lecco al 9° posto in Serie C1; nel 2003/2004 guidò il Genoa in serie B, ma fu esonerato dopo 3 sconfitte; nel 2004/2005 approda alla serie A guidando il Livorno per la seconda metà del campionato fino all’ottavo posto; nel 2006 si dimette da allenatore del Livorno per le critiche subite dal presidente quando il Livorno era quinto in campionato.

Esperienza internazionale da allenatore: zero. Era l’allenatore più qualificato per prendere il posto che era stato di Lippi? I moralizzatori hanno ritenuto di sì. Ed i moralizzatori sono uomini d’onore. Non si può certo supporre che abbiano fatto la loro scelta sulla base di criteri estranei.

Invece la cricca del calcio aveva scelto Lippi, sicuramente per raccomandazione e motivi politici: Lippi era stato (orrore orrore) allenatore della Juve di Moggi per 5 anni; aveva ottenuto tre Scudetti, una Coppa Campioni, due secondi posti in Champions Leaugue; dopo una stagione all’Inter tornato alla Juve aveva vinto altri due scudetti e perso ai rigori la quarta finale di Champions League della carriera.

Ma i moralisti – moralizzatori non si sono fermati quì. Per motivi certamente di professionalità ed esperienza, hanno ritenuto di dover esonerare da un giorno all’altro il campione del mondo Claudio Gentile, che come CT della nazionale under 21 aveva vinto i Campionati Europei due anni prima. Certamente i moralisti, uomini d’onore, avranno scelto Pierluigi Casiraghi per la sua professionalità ed esperienza come allenatore: Monza, in qualità di allenatore delle squadre giovanili, nel Maggio del 2003 allenatore del Legnano (Serie C2), ma l’avventura dura poco; torna al Monza fino a quando nel luglio 2006, grazie ai moralizzatori, sostituisce Gentile sulla panchina dell’Under 21.

Dimenticavo… Nel Campionato europeo di calcio 2007 l’Under 21 di Casiraghi è stata eliminata al primo turno.

Ma i moralisti sono uomini d’onore.

Annunci

Commenti»

1. frank - 10 giugno 2008

business as usual. galliani presidente della lega, viene fatto ct un ex del milan, molto legato a milanello e guarda caso 3 pre prima della prima partita fuori de rossi e dentro ambrosini.
Cosi’ come toldo, miglior portiere italiano nel 2000, fu costretto ad andare alle maldive per lasciare il posto a buffon.
La morale e’ sempre la stessa, metti un signor nessuno in un certo posto, ed esso ti sara’ grato per sempre osservando tutte le indicazioni degli sponsorizzatori.
Come donadoni fa giocare i milanisti, cosi’ la carfagna mai si sognera’ di votare liberamente, ne va della sua carriera.
Di questi esempi ne abbiamo a bizzeffe.

Tanto per ricollegarci a vecchi discorsi, andate a leggere il commento di veronesi ai fatti orrendi della clinica milanese.(repubblica.it)
Neanche un accenno al giuramento di ippocrate, neanche l’ombra di impeto volto a far passare a quei signori il resto dei loro giorni in galere. Parla invece delle procedure, delle leggi e non della vergognosa categoria a cui appartiene.

Cane non mangia cane, nemmeno se un cane sbrana una intera citta’.

che gente, ci vorrebbe, se accuse provate, la pena di morte. oppure questa gente facciamogli scontare la pena nelle carceri romene o egiziane.

2. antibeppegrillo - 10 giugno 2008

@ Frank,

Donadoni e Casiraghi sono stati scelti dal Commissario Straordianario della FIGC Guido Rossi, moralizzatore (con Demetrio Albertini e Francesco Saverio Borrelli) del calcio italiano.

Preciso che Borrelli non ha nulla a che fare con le designazioni dei commissari tecnici.

3. frank - 10 giugno 2008

altra presa in giro. chi materialmente effettua la designazione non vuol dire nulla. Anche due anni fa pairetto comunicava la designazione ma era moggi a decidere. chi ha scelto guido rossi?

Comunque noto con piacere che anche su questo blog in prima pagina c’e’ il calcio.

Hai presente lo scandalo vergognoso della clinica degli orrori di milano?

Ho letto il commento di veronesi che non mi sembra trasudare indignazione.
http://www.repubblica.it/2008/06/sezioni/cronaca/medici-arrestati/veronesi-affaristi/veronesi-affaristi.html

Ho letto intervista a formigoni sul corriere di oggi, anche lui tutto sommato poco indignato e piu’ occupato a dire che non crede che certe cose succedano solo in lombardia. Anzi loro fanno piu’ controlli della media nazionale e la percentuale di accreditamenti non e’ superiore alle altre regioni.

Poi leggendo il manifesto invece si legge che dal 2000 al 2006 la clinica in questione e’ passata da 22 a 49 milioni di euro di rimborsi. Si legge che ben 35 cliniche private lombarde sono nel mirino della magistratura. cosa taciuta sia dal corriere che dalla repubblica.
si legge che nell’era formigoni si e’ passato in lombardia da 80-20 %rapporto pubblico privato a 66-34.

il 14 per cento della sostanziosa torta medica lombarda (impinguata come dice formigoni dal record di arrivi da altre regioni e da estero) e’ stata spostata dal pubblico al privato. con i risultati che vediamo.

Questa storia e’ un vero schifo, le reazioni dei personaggi sono schifose o asettiche, anziche’ pregne di sdegno.
In base alla legge che si vorrebbe fare, non avremmo saputo nulla fino al terzo grado di giudizio. cioe’ minimo dieci anni.

Non avremmo il piacere di sapere che ci sono chirurghi macellai che si autodefiniscono “arsenio lupin della chirurgia”.

Sono pronto a scommettere qualsiasi cosa che ci sono decine di altri posti come quello in tutta italia.

E noi ci stiamo a preoccupare della privacy, ma la vergogna?

Sarebbe interessante sapere anche la carriera accademica di questi personaggi ed i salotti che frequentavano a milano.

Come si possono punire individui di questo stampo? con il 41 tris, una nuova legge che istituisca gli inceneritori manuali di rifiuti. Un bel carcere tutto intorno alla discarica. Con i martelletti devono passare le giornate a trasformare in polvere i rifiuti senza alcuna combustione.

4. Piero - 10 giugno 2008

@ frank

Tu parli delle cliniche, ma sai quello che sta succedendo in africa? Sai quanti innocenti stanno morendo? Eppure non si dice nulla.

In attesa di qualcun altro con una disgrazia maggiore (il resto non conta)….

5. antibeppegrillo - 10 giugno 2008

@ frank,

1) Guido Rossi è stato scelto dal governo Prodi che ha commissariato la Federcalcio per moralizzare il mondo del calcio.

2) Forse Veronesi non è abituato ad utilizzare lo stesso linguaggio di Beppe Grillo o mio. Forse Veronesi analizza anche i fenomeni criminosi con un approccio meno emotivo e più scientifico. E allora?
Non è corretto spargere dubbi ed illazioni calunniose su uno scienziato solo perchè non è daccordo con Beppe Grillo sui termovalorizzatori.
Se se si vuole dire qualcosa sul conto di Veronesi relativamente a questa inchiesta, bisogna farlo chiaramente.

2) Delinquenti e criminali ci sono in ogni categoria professionale ed in ogni paese del mondo. Anche nella categoria dei medici ed in quella dei magistrati.

3) Senza la pubblicazione delle intercettazioni avremmo saputo del rinvio a giudizio di una serie di medici colpevoli di reati odiosi. Così avviene in qualsiasi paese civile. Solo da noi la notizia di un’indagine arriva sui giornali corredate delle conversazioni private delle persone coinvolte a vario titolo.

4) trovarsi nello stesso salotto di una persona indagata voleva dire il tribunale del popolo e la Siberia nella Russia di Stalin. Grazie alla maggioranza degli italiani noi questo lo abbiamo evitato. Altrimenti oggi le nostre mogli, madri, sorelle e figlie sarebbero nella triste condizione di dover fare le badanti per le famiglie spagnole o francesi.

6. frank - 10 giugno 2008

A me il commento di veronesi sembra esplicito, nella sue assenze di concetti importanti. E’ perfettamente nello stile dell’ordine dei medici. O dei politici.
Non ho bisogno di attendere le esternazioni sui termovalorizzatori per avere una precisa opinione di veronesi. Cosi’ come dell’ordine dei medici, di federfarma e compagnia bella.
Cosi’ come dell’amore che molti politici hanno per il privato.
Diciamo solo questo allora. Veronesi, in quanto oncologo di fama mondiale ed ex ministro della sanitaì e’ perfettamente organico a sistema di potere che genera la malasanita’.
L’altro necessario elemento organico e’ quello politico, impersonificato in questo caso da formigoni, nel caso del nostro lazio dall’esimio storace che sulla sanita’ si e’ impegnato assai.
Delinquenti e criminali ce ne sono in tutti gli ordini professionali. Verissimo ma mentre posso tenermi tranquillamente alla larga dai soggetti che navigano nella borsa (come ci ha raccontato l’ultimo numero di internazionale) purtroppo prima o poi dovro’ passare per forza in un ospedale o in una clinica, quindi la cosa e’ maggiormente rilevante. e meriterebbe ben altre leggi.
quando parlo di salotti sai che parlo del fatto che non c’e’ alcuna riprovazione sociale di reati contro la collettivita’, anzi, li votano.
se questo e’ l’esempio di democrazia allora meglio stalin, lui te lo diceva chiaro che ti ammazzava.

7. frank - 10 giugno 2008

su veronesi basterebbe e avanzerebbe il capitolo della chiemioterapia. studio e vi scrivo, cari sostenitori dell’esimio scienziato.

8. frank - 10 giugno 2008

Una ricerca effettuata nel 2004 sul sito della National Library of Medicine (www.nlm.nih.gov) ha trovato oltre 35 mila pubblicazioni su questa linea di ricerca: 318 sull’effetto della melatonina nella terapia tumorale, 1.582 sui retinoidi (vitamina A), 819 sulla vitamina E, 2.817 sulla somatostatina in oncologia, 1.504 sulla bromocriptina, un altro inibitore dell’ormone della crescita. Veronesi probabilmente non ha tempo di spulciare tale letteratura (deve andare in TV) ma i suoi allievi lo fanno sicuramente

9. frank - 10 giugno 2008

Everyone should know that most cancer research is largely a fraud and that the major cancer research organisations are derelict in their duties to the people who support them.
Linus Pauling Ph.D. (1901-1994), two times Nobel Prize winner

10. frank - 10 giugno 2008
11. frank - 10 giugno 2008

un piccolo, unico farmaco, pensate quanti ce ne sono in tutto

12. frank - 10 giugno 2008

http://edition.cnn.com/HEALTH/library/CA/00029.html

un unico piccolo articolo

a buoni intenditori, poche parole.

13. antibeppegrillo - 10 giugno 2008

Frank, ti riferisci al metodo Di Bella? Fulgido esempio degli abbagli che possono prendere i seguaci della cosiddetta “controcultura”

14. romebigbrother - 11 giugno 2008

il caso di bella e’ solo una escrescenza italiana del caso. Mi riferisco piuttosto agli studi del prof Laborit e di moltissimi altri che vengono prima di di bella.
Linus e’ morto di cancro, ed essendo un esimio scienziato sapeva cio’ che diceva.
Citare di bella come esempio e’ come citare berlusconi a proposito di statisti.
Fulgido esempio degli abbagli dei seguaci della cosidetta democrazia.

15. romebigbrother - 11 giugno 2008

affittatevi il film l’elogio della fuga, di henry laborit con gerard depardieu come attore protagonista. e’ degli anni 70, ma veronesi non deve averlo visto.le ricerche di questo signore si sono probabilmente fermate con la sua morte, dopo essere stato insignito delle piu’ alte onoreficenze scientifiche francesi. Non italiane.

16. frank - 11 giugno 2008
17. denpulsante - 11 giugno 2008

Un po’ di sano spam seriale:

Un ragazzo scrive in un blog le sue disavventure con un agenzia d’arredamento. L’agenzia lo denuncia e chiede 400.000 euro di risarcimento per diffamazione. La voce si sparge su internet. I blogger sono invitati a firmare l’appello per far ritirare la denuncia, lasciare nome cognome, email e url del proprio blog, prego:
http://www.camisanicalzolari.com/2008/06/lettera-a-mosaico-arredamenti-da-parte-della-blogosfera.html

18. romebigbrother - 11 giugno 2008

http://www.umbertotirelli.it/curriculum.html
http://www.cicap.org/emilia/tirelli.htm

questo tipo e’ stato il principale professore che si e’ schierato contro le teorie (badate bene, teorie) di di bella, cosi’ come risulta essere uno che ha sostenuto l’inesistenza dei legami uranio-tumori nonche’ l’assoluta non pericolisita’ dell’elettrosmog.

Un tipico esempio di scienziato nostrano.

e guarda caso anche in prima linea sul nucleare.

Ma com’e’ strano il mondo, dovunque c’e’ un grosso business, dovunque si necessitano esimi scienziati che devono sostenere gli interessi del capitale, saltano fuori, in tandem o meno, tirelli e veronesi.

Che coincidenze. ok di bella e’ un ciarlatano, il nucleare, l’uranio e l’elettrosmog sono bazzecole.
E’ veramente curioso che tutti gli argomenti trattati ultimamente convergano poi sugli stessi esimi scienziati.

ogni tanto pero’ li beccano con le mani nella marmellata, anzi nel cellulare.

E’ stato proprio grazie ad intercettazioni telefoniche che si sono sapute cose molto interessanti sul superfinanziato Tirelli. Dalla Glaxo.

Fosse stato esperto di balistica lo avremmo ritrovato anche a genova.

sempre la stessa cricca, sempre gli stessi metodi.

http://archiviostorico.corriere.it/2003/marzo/02/Convegni_premio_indagato_oncologo_Tirelli_co_0_030302214.shtml

19. romebigbrother - 11 giugno 2008
20. frank - 11 giugno 2008
21. frank - 11 giugno 2008

tra un congresso, un libro ed una apparizione al maurizio costanzo show (sempre loro!) una delle occupazioni principali del tirelli e’ sperimentare su cavie umane allo stadio terminale (previo consenso con tutto un pippotto che non ripeto) i nuovi ritrovati anticancro nel centro di aviano.

facciamo un ragionamento semplice semplice. il tumore sono gli irakeni rivoltosi di falluja. ci possono essere diversi metodi per combatterli. Tirelli, come bush e cheney, e’ un fautore del bombardamento a tappeto.
E’ addirittura uno di quelli abilitato e sponsorizzato al fine di testare i nuovi tipi di bombardamento per vedere se funzionano.
Quando funzionano generano profitti del calibro del post di prima.

e’ una questione delicata e complicata, ma i soggetti in questione hanno troppe mani in pasta per poter essere anche lontanamente credibili

e’ come chiedere al padrone della fabbrica di missili se i bombardamenti sono giusti.

bombing for peace is like fucking for virginity

22. Seclet - 11 giugno 2008

Non voglio stare sempre a criticare, ma di nuovo: che cappero c’entra questo post con il blog dell’antigrillo????

23. antibeppegrillo - 11 giugno 2008

Seclet,

non c’entra molto, ma dopo aver visto la partita, ero troppo arrabbiato con chi, per “incomprensibili” motivi, ha affidato al nazionale azzurra a quell’icompetente di Donadoni.

Avere un Blog dovrà pure servire a sfogarsi un po’ quando ci si infuria 🙂

24. Seclet - 11 giugno 2008

Va bene, hai ragione, sei perdonato.

Una sconfitta del genere però è meglio subirla subito, almeno abbiamo capito l’antifona e le prossime partite i giocatori saranno più galvanizzati e incazzati (spero!)

25. ilsanta - 11 giugno 2008

Prima di fare opera di sciacallaggio, certa genete dovrebbe informarsi su cosa succede nelle corsie del CRO di Aviano.
Parlate prima con la gente (italiani e non solo) che dal tumore sono guariti … poi, se ne avete ancora coraggio, postate pure.

26. frank - 11 giugno 2008

@il santa , anche con wanda marchi qualcuno e’ guarito

27. ilsanta - 11 giugno 2008

@frank
“anche con wanda marchi qualcuno e’ guarito”

Il che può valere anche x il MDB.
Ora dovrebbero essere i numeri a parlare. Invece si sbandierano quattro guarigioni di Di Bella come un successo, mentre le guarigioni quotidiane, con cartella clinica alla mano e referti analitici, sono roba da imbonitori … come ho già detto prima informati poi parla.

28. frank - 11 giugno 2008

appunto. se il tuo ragionamento e’ valido di bella e’ un luminare.
Io non critico l’operato di aviano, ma critico il metodo che c’e’ alla base, quello che sostiene che il bombardamento sia l’unica soluzione valida.
Caro il santa, io non parlo se non conosco il problema.
Ovviamente non ho soluzioni ma non e’ difficile riconoscere una rimedio da una cura.
Veronesi e soci ritengono che eliminando il tumore il problema sia risolto.
E’ interessante poi vedere quando e’ che questi signori aumentano di una unita’ le guarigioni.
Caro Santa, mi sono trovato un giorno in un ospedale romano, proprio nel periodo delle polemiche di bella. Un amico di mia madre aveva un cancro al mediastino, non operabile.Praticamente spacciato.
Non avedo speranza alcuna perche’ non provare la di bella? io personalmente avrei avuto piu’ fiducia in un curanderos messicano ma ovviamente non ho messo bocca nella delicata vicenda.
Cio’ che mi ha pero’ colpito moltissimo e’ l’atteggiamento di tutto il reparto, che era fondamentalmente incaricato solamente di mettere una flebo. Ebbene tutti questi signori, facenti parte della cricca di veronesi e tirelli, hanno fatto il diavolo a 4 per impedire la somministrazione della cura di bella.
Questo atteggiamento e’ stato debellato grazie ad una accanita lotta di mia madre ed i medici non hanno potuto impedire la somministrazione del farmaco.
Ora credo che ci siano due pesi e due misure diverse.

IO non sono uno scienziato ma cio’ che cerco di far capire alle teste dure e’ la differenza tra il sintomo e la vera cura.

Essenso il cancro un problema complesso non e’ facile farsi comprendere quindi faro’ un esempio molto piu’ semplice ma della stessa natura.

Ho sofferto a lungo di cefalea a grappolo, un dolore tremendo che alle volte viene anche definito cafalea da suicidio (dalla lett medica).

A roma esiste uno splendido centro cefalee al policlinico dove anni dopo ho trovato una soluzione che mi ha permesso di risolvere il problema.

Prima di approdare al centro cefalee ho ascoltato un consiglio di un idiota che mi ha indirizzato da un luminare, un certo prof de vincentiis, in una clinica privata convenzionata.

Ebbene il signore mi ha detto che avrebbe risolto il mio problema e mi ha dato appuntamento per una infiltrazione.

Nella mia ingnoranza non sapevo cosa fosse una infiltrazione e ho dato per scontato che la cura avesse un qualche senso.

Ritorno il giorno stabilito (completamente ignato su modalita’, effetti, rischi etc) e vengo portato in una sala operatoria. Mi fanno accomodare su una sedia contro il muro e tiro un sospiro di sollievo per il fatto che non mi hanno fatto sdraiare sul lettino al centro della stanza. Ad un certo punto arriva il dottore seguito da due energumeni in camice verde. In pratica senza avvertirmi mi immobilizzano e il dottore caccia fuori un ago da film dell’orrore.
A quel punto, immobilizzato e preso alla sprovvista, il dottore mi caccia questo ago nel centro della guancia fino a raggiungere il nervo sfenopalatino. Un dolore biblico. Sono uscito da quel posto completamente fatto, ridendo come un idiota e senza alcuna cognizione di cio’ che mi era stato fatto, ho pagato 500.000 lire dell’epoca e ho preso appuntamento per una seconda infiltrazione.
In pratica l’idea geniale del luminare e’ iniettare una droga (la novocaina) direttamente nel nervo in maniera da anestetizzarlo per una settimana.
Non sono stato minimamente informato dei rischi di siffatta pratica. Se qesto intervento fosse stato effettuato oggi, con la legge sul consenso informato, quel medico avrebbe avuto una serie di problemi.
Insomma la morale e’ che, secondo lui, anestetizzare significa curare, poiche’ il sintomo non esiste piu’, o meglio non si sente piu.
Anche un idiota capisce che non si cura assolutamente nulla in questo modo e che le cause scatenanti non sono state nemmeno indagate.

Dopo la seconda seduta non ci sono piu’ tornato, mi rubo’ un milione dell’epoca ben sapendo che non avrebbe risolto alcunche’.
Per tacere della tossicita’ della novocaina.

Cio’ che rappresentano veronesi e tirelli, metaforicamente, e’ simile a questo prof de vincentiis.

Ho chiarito il discorso o ancora ritieni che ottenere delle guarigioni significhi capirci qualcosa?

Se ancora non l’hai capito io non sono un sostenitore di di bella ma ci sono parecchie cose che non quadrano.

Se poi ti fai un giro su internet, dovresti arrivare a scoprire (con molta difficolta’) che il business della chemioterapia e’ secondo al mondo solo a quello del petrolio. Pero’ non e’ cosi’ facile scoprirlo.

2+2 quanto fa?

29. frank - 11 giugno 2008

@piero
l’africa siamo noi

30. frank - 11 giugno 2008

corsi e ricorsi storici. il macellaio di milano, dott brega massone che salotti frequentava? non so, pero’ sono andato a vedere dove lavorava prima della clinica santa rita. Figlio d’arte (incredibile i figli d’arte nella medicina nel nostro paese….) ha lavorato dal 2000 al 2003 all’istituto dei tumori di milano. guardate un po’ chi c’e’ nel consiglio di amministrazione dell’istituto dei tumori di milano
http://www.istitutotumori.mi.it/INT/struttura/CDA.asp?LinkAttivo=CDA&LAR=12

questo tirelli deve essere proprio un grande scienziato senno’ come si giustificano le innumerevoli cariche che ricopre?

31. frank - 11 giugno 2008

contrordine, non e’ lui, sara’ un parente……

32. ilsanta - 11 giugno 2008

@frank
“critico il metodo che c’e’ alla base, quello che sostiene che il bombardamento sia l’unica soluzione valida.”
Non mi pare che tu ti sia informato a sufficienza; i medici, quelli informati, sanno benissimo definire le percentuali di efficia della chemio in funzione della tipologia di tumore, dello stadio a cui si trova, di pregresse terapie di altro tipo ecc.
Chi parla de LA chemio, non sa cosa dice o non ha incontrato medici in grado di spiegare correttamente in cosa consiste. Non esiste LA chemioterapia, ne esistono molte, nessuna miracolosa come vorrebbe invece essere il MDB.

“Veronesi e soci ritengono che eliminando il tumore il problema sia risolto.”
Affatto, esiste il follow-up, termine che chi ha avuto un malato di tumore in casa conosce bene. Anche in questo caso dici una cosa sbagliata.

“Ovviamente non ho soluzioni ma non e’ difficile riconoscere una rimedio da una cura.
—-
E’ interessante poi vedere quando e’ che questi signori aumentano di una unita’ le guarigioni.”
Se qualcuno mi da dei numeri con prove alla mano di metodi migliori sarò il primo ad accoglierlo con il massimo di entusiasmo. Se invece comincio a veder girare ciarlatani e pseudo santoni chissà perchè inizio a scaldarmi ….

“Non avedo speranza alcuna perche’ non provare la di bella?”
Perchè un medico non si mette a dare false speranze ad un malato. Si tratta di decidere se vogliamo medici bugiardi e compassionevoli o medici umani e sinceri.
Se poi qualcuno, disperato (perchè tale è la situazione di taluni malati) vuole tentare per conto suo altre strade è comprensibile, non è comprensibile il medico (nel caso si tratti di medico) consenziente pronto a sfruttare la situazione disperata fornendo fantomatiche e mai sperimentate cure (spesso assai care).

“Essenso il cancro un problema complesso non e’ facile farsi comprendere quindi faro’ un esempio molto piu’ semplice ma della stessa natura. ….”
Cattivo medico fa cattiva medicina. Pericoloso confondere la persona che pratica la medicina con la Medicina stessa, può portare a pericolosi errori di valutazione.

“Cio’ che rappresentano veronesi e tirelli, metaforicamente, e’ simile a questo prof de vincentiis.”
Quindi, da non medico o esperto ritieni che la chemio sia un approccio sbagliato in ogni caso?

“Ho chiarito il discorso o ancora ritieni che ottenere delle guarigioni significhi capirci qualcosa? ”
Se tu avessi un cancro preferiresti farti curare da chi ritiene di capirci tutto ma non cura nessuno o da chi pur ammettendo di capirci ancora poco cura più della metà dei malati?

“Se poi ti fai un giro su internet, dovresti arrivare a scoprire (con molta difficolta’ che il business della chemioterapia e’ secondo al mondo solo a quello del petrolio.”
Dati please ….

“Pero’ non e’ cosi’ facile scoprirlo.”
Ma va? Vuoi dirmi che dimostrare che 2 + 2 fa 4 è così difficile?

33. frank - 11 giugno 2008

@santa
non sono io a doverti aprire gli occhi. io posso solo darti delle indicazioni. Alcune tue asserzioni sono ovvie, non avendo affrontato il problema oggettivamente non erano pertinenti.
La truffa dei dati statistici che vengono propagandati e’ gia’ stata ampiamente documentata da altri quindi puoi trovarne ampi resoconti. So benissimo cosa e’ un follow up ma mi sa che tu non sai quando nella casella guariti il numero sale di una unita’. Numero che ti fa avere poi delle certezze che invece sono relative.
L’esempio che ho fatto dell’ospedale romano non raccontava di un medico che voleva prescrivere la di bella ma di una intera equipe che ha fatto di tutto per impedire che un paziente terminale provasse questa (alla peggio innocua) cura. Invece se il medesimo paziente va a farsi squartare ad aviano non ci sono problemi.
Non entro nelle diverse forme di tumore ne’ nel fatto che ci sono diverse risultanze di efficacia.
Quanto ai dati che richiedi, basta che leggi l’articolo postato in precedenta che parla di un nuovo farmaco per un tipo di cancro. Gli analisti finanziari ne prevedono il giro di affari, semplicemente spaventoso. ed e’ un solo unico insignificante farmaco, pensa poi a tutti gli altri aspetti, dalle operazioni alle analisi.
La storia e’ piena di scienziati venduti, c’erano centinaia di scienziati pronti a giurare che le auto non avevano nulla a che fare con l’inquinamento. e potrei farti mille altri esempi.
io tra tirelli e un curandero messicano non so chi preferirei ma una certezza la ho, il curandero e’ sicuramente piu’ onesto.

34. Antigrillo - 12 giugno 2008

@ Frank,

ti consiglio di vedere questo video postato de Den:
http://it.youtube.com/watch?v=mF_anaVcCXg

A me questo video ha fatto riconsiderare la mia precedente sottovalutazione del problema del CO2 nell’atmosfera; forse può essere utile anche a te come metodo per orientarsi nelle disquisizioni tra scienziati.

35. riccopesto - 12 giugno 2008

olanda 3 italia 0,sara colpa di grillo?mah..io comunque dal calcio sono anni che mi sono disintossicato..va bene sapete?? cia

36. ilsanta - 12 giugno 2008

@frank

“La truffa dei dati statistici che vengono propagandati e’ gia’ stata ampiamente documentata da altri quindi puoi trovarne ampi resoconti.”
I resoconti che trovi on line sui siti alternativi? Cita per bene, il qualunquismo è facilmente attaccabile, dammi un link che poi ne parliamo ….

“ma mi sa che tu non sai quando nella casella guariti il numero sale di una unita’”
.. attendo di essere illuminato da te …

“di una intera equipe che ha fatto di tutto per impedire che un paziente terminale provasse questa (alla peggio innocua) cura”
Ho capito, preferisci i medici bugiardi e compassionevoli, bastava dirlo subito!

“Invece se il medesimo paziente va a farsi squartare ad aviano non ci sono problemi.”
No infatti, perchè spesso guarisce. Tu comunque puoi sempre rivolgerti, nel malaugurato caso, a qualche santone, stai tranquillo.

“Non entro nelle diverse forme di tumore ne’ nel fatto che ci sono diverse risultanze di efficacia.”
E quindi sostanzialmente non hai idea di cosa sia la terapia per i tumori … forse è per questo che sei sempre così vago.

“Gli analisti finanziari ne prevedono il giro di affari, semplicemente spaventoso.”
La domanda è funziona di più e meglio di altri farmaci o no? Tu che stai bene non hai alcun interesse in merito, per chi il tumore lo ha, un 5% di probabilità in più o in meno può fare la differenza fra la vita e la morte.
Quando si parla, per evitare di sparare sciocchezze, bisogna avere i numeri in mano: http://www.farmindustria.it/pubblico/in200704.pdf
La spesa per gli antitumorali nel 2006 è stata pari al 4,7% del totale, superata, non solo e non di poco, anche dalla spesa per farmaci dedicati all’apparato respiratorio 7,4%. Al primo posto ci sono i farmaci per l’apparato cardiovascolare che coprono quasi il 35% della spesa totale.

“La storia e’ piena di scienziati venduti,” e di ciarlatani …

“c’erano centinaia di scienziati pronti a giurare che le auto non avevano nulla a che fare con l’inquinamento”
… immagino sempre che dica ciò in base alle TUE fonti giusto?

“il curandero e’ sicuramente piu’ onesto”
e se lo dici tu ….

37. romebigbrother - 13 giugno 2008

@IL SANTA
caro amico, guarda che io, a differenza di veronesi, non ho nulla da guadagnare in proposito.
Inoltre non e’ mio compito aprire gli occhi a nessuno.
Per quanto mi riguarda puoi tranquillamente pensare che tutto sia in regola.
Trovo estremamente curioso che tu mi metta un link di farmindustria, questo particolare basta a rendere inutile qualunque approfondimento.
Io non perdo tempo a illustrate cose che non sono oggetto di polemiche ma dati di fatto incontrovertibili (la posizione di esimi scienziati su tabacco e inquinamento che sono ormai fatti storici, gli attuali argomenti sono solo riproposizioni dello stesso schema, industrie che premono e scienziati liberi che alla fine ottengono il riconoscimento).
Se qualcuno mi pagasse potrei anche divulgare dettagliatamente.
Poiche’ nessuno mi paga, e’ il singolo che, se interessato, va a documentarsi, legge libri e si fa una propria idea.

A te sfugge proprio in concetto a monte, lo si capisce dalle argomentazioni che utilizzi.
A tuo parere la novocaina e’ una cura o un rimedio?
A tuo parere il concetto di bombardare le cellule e’ una cura o un rimedio?

Intendiamoci su cosa e’ una cura e cosa invece e’ l’eliminazione o la distruzione o la calmierazione di un sintomo.

Sono due cose completamente diverse. Se non ci si intende su questo tutto il resto e’ perfettamente inutile affrontarlo.

I processi storici di come le rivoluzioni scientifiche si sono lentamente affermate sono anch’essi noti a tutti. Abbiamo quintali di documentazione di cifre enormi spese per conservare uno status quo ed impedire dei nuovi sviluppi.

Io dubito, tu sei solo un fedele.

Se proprio vuoi un riferimento faccio lo sforzo di citarti qualcosina: chimico premio nobel nel 1993 kary Mullis. Leggi quello che per esempio dice questo esimio scienziato che non ha bisogno di essere finanziato da farmindustria.

17 miliardi di dollari sono la cifra che le case farmaceutiche mondiali hanno dovuto pagare solo negli stati uniti solo negli ultimi anni. Per tutta una serie di crimini costati la vita ad un sacco di gente e con la complicita’ di un sacco di medici.
Fonte: Dott. Peter Rost,ex dirigente di Pfizer protagonista di una vicenda molto interessante descritta nel libro Global Pharma
Vicenda approdata piu’ volte presso il congresso degli stati uniti dove questo signore e’ stato invitato a parlare. Leggilo questo libro e poi ti vergognerai:
dapprima per le differenze tra le nostre e le loro leggi
poi per le differenze tra la nostra classe politica e la loro

Dimmi, quanti soldi questi signori hanno dovuto pagare in questa nostra civile italia? Tu usi l’Aulin per caso?

Ti consiglio di usare l’aulin, con la benedizione di federfarma e del nostro istituto superiore di sanita’.

Ti prego, usa l’aulin, poi quando il tuo fegato (come riscontrato in altri paesi che lo hanno vietato) stara’ a pezzi ritorna su questo blog per farci sapere se in punto di morte hai visto la luce.

Data il tuo atteggiamento fideistico mi sembra superfluo approndire l’argomento cancro.

Gente che pensa come te e’ parte del problema. se non parte dell’associazione a delinquere.

38. romebigbrother - 13 giugno 2008

voglio solo ricordarvi che l’aulin e’ stato per anni il farmaco da banco piu’ venduto in italia.

per tutti coloro che hanno ancora fiducia per esempio in federfarma o per esempio in veronesi e tirelli vi dedico questa canzone:
http://it.youtube.com/watch?v=51dle65hgdE

nella foto sono io che guardo dalla finestra il carro funebre dei consumatori di aulin.

39. romebigbrother - 13 giugno 2008

http://www.mlaw.ie/news/nimesulide-aulin-mesulid-mesine-warnings-were-there

studio legale irlandese che descrive la vicenda. sicuramente dei pazzi visionari. insieme a spagna, australia ed altri.

40. ilsanta - 16 giugno 2008

@romebigbrother
“caro amico, guarda che io, a differenza di veronesi, non ho nulla da guadagnare in proposito”
Nemmeno io.

“Per quanto mi riguarda puoi tranquillamente pensare che tutto sia in regola.”
Il fatto che vi sia corruzione e il fatto che migliaia di medici, tra i quali ben pochi con lo stipendio di Veronesi, siano in combutta per favorire l’uso della chemio o di altre terapie a dispetto della vita dei loro pazienti è altra cosa. Mi pare chiara la distinzione …

“Trovo estremamente curioso che tu mi metta un link di farmindustria, questo particolare basta a rendere inutile qualunque approfondimento.”
Se mi dici qual’è la cifra reale (secondo te) spesa in Italia per la chemio la confrontiamo …. dimenticavo tu non vuoi approfondire…

“Io non perdo tempo a illustrate cose che non sono oggetto di polemiche ma dati di fatto incontrovertibili ”
Questi dati incontrovertibili sul MDB li volete tirare fuori o sono come il segreto di Fatima?

“Se qualcuno mi pagasse potrei anche divulgare dettagliatamente.”
Il filantropo …

“Poiche’ nessuno mi paga, e’ il singolo che, se interessato, va a documentarsi, legge libri e si fa una propria idea.”
Immagino un laureato in lettere a dissertare di dati statistici e di fisiologia per uscirsene con un motivato e conscio parere….

“A te sfugge proprio in concetto a monte, lo si capisce dalle argomentazioni che utilizzi.
A tuo parere la novocaina e’ una cura o un rimedio?”
A te sfugge che non tutto dipende da cause note e accertabili come certe filosofie, delle quali tu sembri sostenitore, vogliono far credere. Se ho una distorsione posso lasciare che passi da se senza fare nulla o ci posso mettere del ghiaccio, il ghiaccio non mi cura la distorsione ma limita il gonfiore e il dolore. Immagino che tu quindi, da vero uomo non useresti il ghiaccio visto che non è una cura ….

“Se non ci si intende su questo tutto il resto e’ perfettamente inutile affrontarlo.”
Pena sputtanamento…

“I processi storici di come le rivoluzioni scientifiche si sono lentamente affermate sono anch’essi noti a tutti.”
Prove, ripetizioni delle prove e dati, quanti più possibile ….

“Io dubito, tu sei solo un fedele.”
Il bue che dice cornuto all’asino!

“Leggilo questo libro e poi ti vergognerai:
dapprima per le differenze tra le nostre e le loro leggi
poi per le differenze tra la nostra classe politica e la loro”
Parli delle leggi degli USA? Dove hanno la FDA?
Ti risulta che sia stata messa in dubbio l’efficacia delle chemio dalla FDA? Non si usano antidolorifici negli USA?
Ma almeno un po di decenza per favore!

“Ti consiglio di usare l’aulin, con la benedizione di federfarma e del nostro istituto superiore di sanita’.”
Chi usa i farmaci, qualsiasi farmaco, sa che ci possono essere effetti collaterali. L’uso del Nimesulide in molti Paesi era assai diffusa, a livello dell’Aspirina. In Italia, come ben saprai immagino, la Nimesulide non la prendi al banco, te la deve prescrivere il medico, quindi solo in caso di reale e provata necessità.

“Ti prego, usa l’aulin, poi quando il tuo fegato (come riscontrato in altri paesi che lo hanno vietato) stara’ a pezzi ritorna su questo blog per farci sapere se in punto di morte hai visto la luce.”
Quanto sei caro!
Nel caso invece malaugurato, come vedi non ho il tuo pelo sullo stomaco, dovessi un giorno avere un incontro con il cancro, ti prego, non andare in un ospedale dove ti fanno le brutte cose che solo tu sai. Va invece da una bravo omeopata e fatti riequilibrare le energie … visto che ci sei poi, passa anche a scieglierti il cappotto di legno.

“Data il tuo atteggiamento fideistico mi sembra superfluo approndire l’argomento cancro.”
Data la tua ignoranza sull’argomento sembra superfluo pure a me.

“Gente che pensa come te e’ parte del problema. se non parte dell’associazione a delinquere.”
Gente come te i problemi, quelli veri, non li ha mai avuti. Per questo può permettersi un atteggiamento saccente e menefreghista.
In tutti i campi sono presenti degli sciacalli e tu ne sei la dimostrazione tangibile.

41. romebigbrother - 23 giugno 2008

mi dispiace tu abbia preso sul personale quello che ho scritto, non era mi intenzione.
A me pare ovvio ci sia un fraitendimento, e l’esempio del ghiaccio me lo conferma. Io ovviamente ho usato il ghiaccio in passato, perche’ aiuta a togliere il sintomo doloroso senza uccidere le cellule sane e non causa una fortissima debilitazione.
Non e’ difficile da capire.
Ribadisco che me ne fotto del mdb, ma tu insisti a fare di me un fan di di bella. Contento tu……
Quando parlo delle leggi statunitensi, esse non hanno nulla a che fare con la fda, le leggi le fa il congresso. La fda e’ tenuta a controllare che le leggi vengano applicate nelle materie ed essa pertinenti.
La fda e’ tutt’altro che infallibile (come ha dimostrato il caso vioxx), mi riferivo piuttosto al fatto che nella politica statunitense il problema delle potenti lobby farmacautiche e’ molto sentito e dibattuto, mentre qui da noi al massimo si muove qualche scrauso deputato della sinistra indipendente. Per tutti gli altri il problema non sussiste.
Ti ricordo che la nimedulide e’ stata messa in commercio nel 1985 in italia e solo da pochissimo serve una ricetta per ottenere il farmaco. Una storia esemplare.
Danni irreversibili al fegato, cosi’ si chiamano quelli che tu e quei venduti chiamate effetti collaterali.
Il fatto che la fda abbia o non abbia messo in discussione qualcosa non significa nulla. proprio assolutamente nulla

Vai in una videoteca, affittati il film “mon oncle d’amerique” e fatti qualche riflessione sulle ricerche di laborit.
Esistono migliaia di vie di mezzo tra veronesi e un omeopata, e’ un peccato non saperne nulla.
Una ultima annotazione, se non avessi mai vissuto una certa situazione non mi sarei mai posto alcuna domanda.
Avendola vissuta una certa situazione, ho notato delle cose che mi hanno fatto sorgere piu’ di un dubbio e allora sono andato a documentarmi un pochino.
Quel tanto che basta per capire che c’e’ una sottotribu’ di servi, all’interno della tribu’ degli oncologi, che pontificano su innocuita’ dell’uranio impoverito, innocuita’ dell’elettromagnetismo, degli inceneritori, dei cellulari.
Un modo come un altro per assicurarsi molti clienti in futuro.
che studiosi gente, che scienziati, dormiamo sogni tranquilli con il santa ed il santone veronesi.
oh, tranquilli, che tra dieci anni il cancro al seno sara’ sconfitto.
Pero’ dovete versare piu’ fondi senno’ si rischia di arrivare a 14-15 anni.

42. ilsanta - 23 giugno 2008

@romebigbrother
“La fda e’ tutt’altro che infallibile (come ha dimostrato il caso vioxx)”
In realtà ha dimostrato il contrario, ha dimostrato che una campagna di controllo sui farmaci successiva alla messa in commercio garantisce i consumatori contro effetti collaterali che possono essere scoperti solo dopo la commercializzazione di un prodotto.
Non è infatti la stessa cosa sperimentare per 5 anni un farmaco su centinaia di pazienti o farlo per una decina di anni su milioni.
Il Vioxx si è dimostrato più dannoso di altri farmaci simili già in commercio ed è stato ritirato x questo. I farmaci che sostituiscono il Vioxx hanno comunque anche loro degli effetti collaterali ecco perchè stà al medico valutare il rapporto danno/beneficio e non al paziente.

“Ti ricordo che la nimedulide e’ stata messa in commercio nel 1985 in italia e solo da pochissimo serve una ricetta per ottenere il farmaco. Una storia esemplare.
Danni irreversibili al fegato, cosi’ si chiamano quelli che tu e quei venduti chiamate effetti collaterali.”
Stessa cosa del Vioxx, solo che nello specifico la Nimesulide è ancora prescrivibile anche se non è più in libera vendita. Ancora una volta il medico dovrà valutare i rischi ed i benefici. In merito ai danni del Nimesulide ricordo che anche l’aspirina ha provocato delle morti eppure c’è chi continua a venderla e chi continua ad usarla.
Non ritengo utile fare terrorismo sui farmaci quanto invece proporre un uso consapevole degli stessi.

“Quel tanto che basta per capire che c’e’ una sottotribu’ di servi, all’interno della tribu’ degli oncologi, che pontificano su innocuita’ dell’uranio impoverito, innocuita’ dell’elettromagnetismo, degli inceneritori, dei cellulari.”
Quanto riporti qui non ha nulla a che fare con la terapie per i tumori, sugli altri argomenti si è in parte già discusso (sugli inceneritori in particolare) credo che nella sezione smaltimento rifiuti potrai trovare molto materiale in merito.

“Un modo come un altro per assicurarsi molti clienti in futuro.”
Certo, tanto i medici mica respirano la nostra stessa aria e non usano i cellulari ….

“che studiosi gente, che scienziati, dormiamo sogni tranquilli con il santa ed il santone veronesi.”
… mentre tu di soluzioni ne hai proposte tante….

“oh, tranquilli, che tra dieci anni il cancro al seno sara’ sconfitto.
Pero’ dovete versare piu’ fondi senno’ si rischia di arrivare a 14-15 anni.”
Invece di restare nel vago esponi la tua esperienza, non serve entrare nel personale dimmi solo se sei qualunquista per partito preso o per altri motivi ….
Ribadisco che parlare contro (come Grillo) è molto facile, proporre qualcosa di sensato è più difficile, infatti tu ….

43. romebigbrother - 24 giugno 2008

caro santa, il caso viox non lo hai letto fino in fondo. trova le ultime puntate in rete.
ti ho scritto diversi riferimenti di persone stimate che hanno fatto delle ricerche importanti, laborit in primis, se ti interessa vai a leggere.
Il fatto che tu non colga il nesso tra gli argomenti che questi signori sostengono (dei tuttologi senza dubbio) e le terapie anticancro invece sostenute da questi signori e’ una cosa molto rilevante.
Anzi e’ la piu’ rilevante di tutte. Poiche’ se fossero stati seguiti altri filoni con tutta probabilita’ oggi veronesi farebbe il medico di famiglia. anziche’ sedere in diversi consigli di amministrazione.
Chi ha deciso secondo te quali filoni di ricerca seguire?
Esistono poi altri metodi per traformare uno schiavo in un eminente scienziato. Si crea una commissione internazionale incaricata di determinare i lineamenti di una certa nuova malattia. Si invita lo schiavo alla conferenza ed esso assurge al ruolo di luminare italiano della faccenda. e giu’ prescrizioni, diagnosi, libri, cattedre etc. e puttane, quelle non mancano mai.

In ultimo, ti faccio notare che nessun paese al mondo ha mai, dico mai, messo fuori commercio l’aspirina, mentre il nimesulide non e’ MAI stato messo in commercio in tutti i paesi dotati di una giustizia seria ed e’ stato tolto dal commercio in diversi paesi europei.
Mi sembra che ci sia una differenza sostanziale, ma tu sembri ignorarla, anzi addirittuta su questo alzi la cresta dicendo che si fa terrorismo sui farmaci?
Beh’ la male fede (o l’idiozia) qui e’ decisamente evidente. Come si fa a sostenere che in australia, finlandia, irlanda, sudafrica, stati uniti e inghilterra sono tutti una massa di idioti ( le case farmacautiche perche’ non hanno sfruttato una miniera d’oro) mentre in spagna, finlandia e irlanda sono invece dei pazzi comunisti che lottano contro le big pharma?
MA non ti rendi conto che c’e’ qualcosa di molto grave che non quadra in questo paese?
avevamo il record di vendite di questo prodotto proprio nel nostro paese. era proprio il sintomo che, di tutti i paesi civili del mondo, eravamo quello maggiormente permeabile alla corruzione.
ti ricordo che stiamo parlando di effetti irreversibili al fegato, procurati da un blando antiffiammatorio.
Svegliati, sei piuttosto assonnato fratello.

44. ilsanta - 24 giugno 2008

@romebigbrother
“ti ho scritto diversi riferimenti di persone stimate che hanno fatto delle ricerche importanti, laborit in primis, se ti interessa vai a leggere.”
Io lo faccio, prima tu fai altrettanto con le montagne di testi nel campo della ricerca sul cancro, poi parla.

“se fossero stati seguiti altri filoni con tutta probabilita’ oggi veronesi farebbe il medico di famiglia. anziche’ sedere in diversi consigli di amministrazione.”
Se questi filoni fossero stati efficaci più delle terapie attuali molti figli, mogli e medici stessi sarebbero oggi vivi e non sepolti sotto 2 metri di terra. A te piace molto l’idea di una terapia non invasiva e senza effetti collaterali salvo poi non riuscire a dimostrare che queste terapie alternative salvano la vita dei pazienti.

“Chi ha deciso secondo te quali filoni di ricerca seguire?”
Non chi, cosa. Se ci sono prove a sostegno di una tesi sarà quella ad andare avanti.

“Esistono poi altri metodi per traformare uno schiavo in un eminente scienziato.”
Guarda che non puoi mica pensare di andare ad un convegno a raccontare sciocchezze pensando che gli altri ti applaudano a priori!
Ma dove vivi?

“In ultimo, ti faccio notare che nessun paese al mondo ha mai, dico mai, messo fuori commercio l’aspirina”
Commercio o non commercio anche l’aspirina ha fatto morti per il suo utilizzo, se serve ti porto i dati, sempre che tu li sappia leggere.

“Mi sembra che ci sia una differenza sostanziale, ma tu sembri ignorarla, anzi addirittuta su questo alzi la cresta dicendo che si fa terrorismo sui farmaci?”
Esatto, se non riesci a capire che il farmaco non è una caramella che puoi prendere quando ti pare è un problema tuo.

“Beh’ la male fede (o l’idiozia) qui e’ decisamente evidente.”
E tu saresti quello che ha scritto: “mi dispiace tu abbia preso sul personale quello che ho scritto, non era mi intenzione.”
IPOCRITA

” Come si fa a sostenere che in australia, finlandia, irlanda, sudafrica, stati uniti e inghilterra sono tutti una massa di idioti”
Ti ho già risposto ma tu non sai leggere evidentemente.

“avevamo il record di vendite di questo prodotto proprio nel nostro paese.”
Fonti e che non siano di federfarma mi raccomando, voglio che tu mi dimostri che gli italiani consumavano più nimesulide di un americano, ma con dati alla mano non chiacchiere.

“ti ricordo che stiamo parlando di effetti irreversibili al fegato, procurati da un blando antiffiammatorio.”
Effetti irreversibili al fegato li ha anche l’acool ma nessuno lo vieta. Tali effetti si hanno per consumi elevati di farmaco che vanno ben al di là del trattamento sporadico. Il fatto che fosse un “blando” antinfiammatorio lo dici tu, dammi quindi una scala di efficacia degli anti infiammatori oggi in commercio ….

“Svegliati, sei piuttosto assonnato fratello.”
Fratello tuo a sorete, primo, secondo, meglio invece se tu ti metti a dormire e prima di addormentarti ti leggi qualcosa di serio.

PS: visto il tuo grado di inutile saccenza, attendo ancora con fiducia digradante che tu mi fornisca i dati sulla spesa pubblica per farmaci antineoplastici dalle tue reverendissime ed immacolate fonti.

45. romebigbrother - 24 giugno 2008

ora sono certo che sei idiota, e riporto la parte in cui maggiormente si evince:
“Chi ha deciso secondo te quali filoni di ricerca seguire?”
Non chi, cosa. Se ci sono prove a sostegno di una tesi sarà quella ad andare avanti.

“Esistono poi altri metodi per traformare uno schiavo in un eminente scienziato.”
Guarda che non puoi mica pensare di andare ad un convegno a raccontare sciocchezze pensando che gli altri ti applaudano a priori!
Ma dove vivi?

tu vivi nel mondo dei sogni, l’unico dato che vale la pena fornirti e’ che sei un povero illuso.

p.s. ti ripeto, il nimesulide non e’ mai stato messo in commercio negli stati uniti, cosi’ come in tutti i paesi non popolati da primati.
primati come il mio farmacista a cui ho chiesto un parere, la sue reazione e’ molto simile alla tua, la risposta “e’ morto uno in irlanda, che vuoi che sia”.

Se fate una gara a chi e’ piu’ idiota vinci tu, almeno il farmacista ci guadagna qualcosa.

46. romebigbrother - 24 giugno 2008

morale della favola AULIN:
il santa: un saggio
stati uniti, inghilterra, australia, irlanda, spagna e finlandia: un ammasso di ignoranti saccenti e disinformati.
il mio farmacista: un fulgido ed intergerrimo professionista

47. romebigbrother - 24 giugno 2008
48. ilsanta - 25 giugno 2008

“ora sono certo che sei idiota,”
Io. ero certo fin dall’inizio della tua idiozia …

“tu vivi nel mondo dei sogni, l’unico dato che vale la pena fornirti e’ che sei un povero illuso. ”
Mai stato ad un convegno o pubblicato su riviste con referee? Immagino di no quindi parli a vanvera…

“p.s. ti ripeto, il nimesulide non e’ mai stato messo in commercio negli stati uniti”
Non è stato nemmeno presentato alla FDA cosa diversa, questo a seguito dei problemi ben più gravi con il Benoxaprofene approvato dalla stessa FDA di quel Paese dove non sono primati ….

“morto uno in irlanda, che vuoi che sia”
Come ho già detto ci sono stati casi di morte anche per assunzione di aspirina, ma quella guai a toccarla vero? Troppo popolar populista.

“Se fate una gara a chi e’ piu’ idiota vinci tu, almeno il farmacista ci guadagna qualcosa.”
Se invece facciamo a gara a chi da più fiato alla bocca sparando cavolate senza senso vinci tu.
A proposito quei dati sul consumo di antineoplastici li hai trovati o stai ancora cercando il mago di Arcella al telefono per farteli dire?

“morale della favola ”
Tu che parli di morale? Ma dai non scherzare….

49. romebigbrother - 25 giugno 2008

“ora sono certo che sei idiota,”
Io. ero certo fin dall’inizio della tua idiozia …

differenza tra chi dubita e chi e’ ottusamente convinto delle proprie idee.

Il bello e’ che tu pensi di pensare.

50. ilsanta - 27 giugno 2008

@ romebigbrother

Capisco che tu sia a corto di argomenti e voglia metterla sul personale.
Io ti ho portato dati e riferimenti chiari, tu solo chiacchiere ma ognuno fa ciò che può.
Visto che non mi pare ci sia altro da dire (da parte tua di certo) o da discutere e visto che non sono avvezzo all’insulto gratuito come te, direi che è il caso di chiudere la discussione con buona pace che ciascuno rimarrà della propria idea.

51. romebigbrother - 28 giugno 2008

tu sei un insulto all’intelligenza. buon sonno

52. Goonnoclom - 4 agosto 2008

I agreed with you

53. Amo il calcio, quindi odio l'inter. - 20 agosto 2008

I moralisti del calcio si credono uomini d’onore, ma sono solo uomini di m…a


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: