jump to navigation

Grillo, ma non lo senti il suono delle parole “Consulente del Ministero dell’Ambiente”? 19 gennaio 2008

Posted by antibeppegrillo in Beppe Grillo, Ecologia, partiti, Politici, Travaglio.
Tags: , ,
trackback

Nel tuo Blog hai messo un’intervista ad un certo Maurizio Pallante che tu definisci: “esperto di tecnologie ambientali e consulente del ministero dell’Ambiente”

A me il suono delle parole: ” consulente del Ministero dell’Ambiente” fa accapponare la pelle e girare…

I consulenti ti aiutano!

Grillo, ma non lo sai che quella dei “consulenti” è l’ultima trovata dei politici italiani per girare legalmente soldi provenienti dalle nostre tasse ai loro amici, magari ex assessori di qualche comune, magari non rieletti e magari riciclati come consulenti?

Sicuramente non sarà il caso di Maurizio Pallante, il quale certamente avrà ottenuto le sue consulenze (chissà quanto costose) non per amicizie politiche, ma il suo eccezionale curriculum e la sua conoscenza scientifica. Visto che il post di Grillo mette un link a wikipedia, io ho seguito il link ed ecco cosa ho trovato:

“Maurizio Pallante (Roma, 1947), laureato in lettere, consulente del Ministero dell’Ambiente per l’efficienza energetica, principalmente attivo come saggista. Fondatore con Mario Palazzetti, Tullio Regge nel 1988 del Comitato per l’uso razionale dell’energia (CURE), ha svolto l’attività di assessore all’Ecologia e all’Energia del comune di Rivoli. Svolge attività di ricerca e di pubblicazione saggistica nel campo del risparmio energetico e delle tecnologie ambientali. Collabora con Caterpillar per la festa della Decrescita felice, di cui è il principale ispiratore. È membro del comitato scientifico di “M’illumino di meno”.

Lo Stato ha milioni di dipendenti, centinaia di migliaia di dirigenti, centinaia di migliaia di eletti, ben pagati, spesso super privilegiati e deve pure pagare questi “consulenti” per farsi consigliare come continuare a non far nulla!

Ho trovato un interessante articolo, a proposito delle consulenze, in cui è citato proprio Marco Travaglio.

” In particolare, come risulta da un articolo di Sergio Rizzo, pubblicato sempre nel Corriere della Sera di oggi (a pag. 6), intitolato “Consulenze di Stato – Lo schiaffo alla Corte dei Conti“, nella bozza del decreto legge sottoposto all’esame del recente Consiglio dei Ministri vi erano 12 commi suddivisi in tre articoli, i quali cercavano di dare una disciplina ad una materia (qual è quella delle consulenze esterne alla P.A.) che, come risulta dal fortunato libro “La casta” di Stella e Rizzo, finisce per incidere non poco sugli esorbitanti costi della politica.

E’ infatti proprio il settore delle consulenze che, da tempo, costituisce una fonte di abusi e sprechi.

Un esempio per tutti: come si è appreso attraverso un recente articolo di Marco Travaglio pubblicato nel quotidiano L’Unità, il figlio del ministro della giustizia, dott. Pellegrino Mastella, è stato nominato, appena trentunenne, consulente giuridico del Ministero delle Attività produttive

Non si conoscono tuttavia le particolari qualità che giustificano la nomina del giovane consulente ministeriale.

Scrive al riguardo Travaglio: “Dopo aver sistemato la sua signora alla presidenza del consiglio regionale campano e il cognato in Parlamento, Mastella s’è visto assumere il figlio Pellegrino, principe del foro di Ceppaloni, come consulente giuridico del ministero delle Attività Produttive. Tutto ciò gli pare «sobrio»?“.

Com’è noto la Corte dei Conti è più volte intervenuta per cercare di porre un freno al dilagante fenomeno delle consulenze, che finiscono inevitabilmente per premiare persone che quasi sempre sono legate a doppio filo al referente politico di turno.

Annunci

Commenti»

1. antibeppegrillo - 20 gennaio 2008

Dimenticavo. Non ho potuto commentare il testo dell’intervista a Pallante, perché non sono riuscito ad assistervi.

Devo confessarlo. Dopo aver letto su Wikipedia che “Collabora con Caterpillar per la festa della Decrescita felice, di cui è il principale ispiratore” Non ce l’ho fatta.

2. Mauro - 20 gennaio 2008

peccato che tu non sia riuscito a leggere tutto su Pallante altrimenti avresti scoperto che ha scritto anche libri come:
– Un futuro senza luce? Come evitare i black out senza costruire nuove centrali
– Ricchezza ecologica
– L’uso razionale dell’energia: Teoria e pratica del negawattora
– Scienza e ambiente. Un dialogo
– Le tecnologie di armonia
forse tutte idee discutibili, ma restano idee, le tue sull’argomento quali sono?
Grillo delle consulenze ne aveva già parlato anche nei suoi spattacoli, semplicemente cerca di chiarire le idee su questi fantastici inceneritori, ivi compreso quello fantastico di Brescia http://www.ecceterra.org/docum.php?id=1120
se poi anche chi prende le consulenze dallo stato ne parla male è un punto a favore non contro…

3. Lucia - 20 gennaio 2008

la prova che Grillo sapesse delle consulenze

4. vitaly3referee - 20 gennaio 2008

ma uno laureato in lettere come consulente del ministero dell’ambiente che ci azzecca? non avrebbe dovuto studiare almeno un pochettino qualcosina riguardante l’ambiente..

5. Nuanda - 21 gennaio 2008

su Grillo……
leggete qui ve ne fare un’idea diversa
http://www.disinformazione.it/beppe_grillo.htm

6. priedavat - 21 gennaio 2008

Ecco, qui io mi incazzo.

Ma diavolo, mi sto laureando in ingegneria proprio nella speranza di poter lavorare per il bene di tutti un giorno, e vedo un LAUREATO IN LETTERE che diventa consulente di uno dei ministeri più strategici?

7. priedavat - 21 gennaio 2008

Ah, ma è Pallante.

Fuffa pura.

Ma proprio FUFFA.

Cosa di Fuffa vi è sfuggito?

8. antibeppegrillo - 21 gennaio 2008

cosa ci è sfuggito?

9. Mauro - 22 gennaio 2008

per vitaly3referee – seguendo la tua logica Leonardo da Vinci cosa avrebbe dovuto fare? che laurea aveva? Berlusconi laureato in Giurisprudenza non poteva fare l’imprenditore? capisco che l’associazione faccia venire i brividi ma il tuo ragionamento non crdo fili molto, Pallante ha scritto 4 libri sull’argomento…
per Nuanda – chiunque abbia un quoziente d’intelligenza superiore a 2 capisce che quello scritto è fantasia pura… è come dire che antibeppegrillo è pagato da Mastella solo per screditare Grillo…
per priedavat – mai sentito parlare della lingua italiana, se hai angomenti esprimiti pure siamo qui per leggerti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: