jump to navigation

Un paese in cui un magistrato arrogante… 15 gennaio 2008

Posted by antibeppegrillo in Beppe Grillo, Ecologia.
Tags: , , ,
trackback

convinto da un comico-capo-popolo ignorante, chiude un inceneritore necessario allo smaltimento dei rifiuti…

… un paese in cui il comico ignorante ed il magistrato arrogante pretendono di sostituirsi alla comunità scientifica mondiale, convinti che tutto il mondo sbagli nella gestione dello smaltimento dei rifiuti…

…quel paese è destinato finire tutto intero nell’immodizia.

Dove ci porteranno…

Commenti»

1. Mirko - 16 gennaio 2008

Risolvere il problema dei rifiuti solo dandogli fuoco?
Tutta la soluzione starebbe negli inceneritori?
Ma chi sarebbe ignorante?
Ma fammi il piacere.
Si critica a Grillo che non publica le fonti scientifiche di cui parla e invece negli ultimi post leggo persone che parlano piuttosto autorevoli.
Leggo di professori universitari preoccupati dalla politica che pensa solo a dar fuoco alla “monnezza” come si direbbe a Roma e leggo di studi , indagini e ricerche che condannano degli inceneritori che causano un’enorme impatto ambientale.
E qui che si fa?
SI farebbe controinformazione denigrando Grillo a tutti i costi dandogli dell’ignorande, ma non confutando nessuna delle sue tesi, si presume solo che la comunità scientifica mondiale sia contro di lui…
Ma siamo sicuri?
Non credo proprio, quando si afferma qualcosa ci vogliono le fonti non le chiacchiere.
Fonti verificabili.
Grillo non sempre le specifica, e in questo sbaglia perchè crea dubbi e sospetti, ma nemmeno qui si è da meno, quindi anche qui per quanto mi concerne non siete esenti da dubbi e sospetti…

2. Neuro - 16 gennaio 2008

Caro Mirko, qui è ancora peggio, non si fa altro che accusare sempre e cmq un comico-capo popolo ignorante…

3. antibeppegrillo - 16 gennaio 2008

I quattro foglietti scannerizzati da Grillo non sono certo fonti scientifiche serie. Non provengono da riviste scientifiche serie.

Lo sapete come si diventa professori in Italia, o fate finta di non saperlo?

Io, quando vado in farmacia e compro una medicina, sono costretto a fidarmi delle opinioni prevalenti nella comunità scientifica internazionale. Non sono in grado di organizzare una personale Food and Drugs Administration a casa mia per verificare per cinque anni gli effetti collaterali della medicina che sto per prendere.

Allo stesso modo devo fidarmi dell’opinione prevalente nella comunità scientifica internazionale riguardo ai metodi di smaltimento dei rifiuti, ovvero riciclare il più possibile, incenerire gran parte di ciò che rimane e mettere in discarica ciò che non si deve incenerire.
Fanno così in tutti i paesi più avanzati del mondo. Non saranno certo il Grillo ignorante (che nemmeno distingue efetto serra e gas nocivi alla salute) o il magistrato arrogante a convincermi del contrario. Forse articoli su riviste scientifiche serie come Sience o Lancet potrebbero farmi veniere dubbi più seri.

Voi che siete scienziati non vi fidate delle opinioni prevalenti nella comunità scientifica internazionale?
Volete personalmente approfondire i problemi?
Volete fonti scientifiche serie?

Allora buona lettura, ci sono fonti favorevoli e contrarie agli inceneritori, per cui potrete farvi una vostra idea:

1. ^ Knox, A. (2005) Overview of incineration, An Overview of Incineration and EFW Technology as Applied to the Management of Municipal Solid Waste (MSW), University of Western Ontario, Canada
2. ^ a b c d Waste to Energy in Denmark, publication by Ramboll (2006)
3. ^ Kleis, Heron and Dalager, Søren (2004) 100 Years of Waste Incineration in Denmark, A historical review of incineration in Denmark
4. ^ Danish Energy Statistics 2005 by the Danish Ministry of Energy.
5. ^ Vestforbrænding anlæg 6 – Danmarks største forbrændingsovn, Brochure (in Danish) on the largest incineration line in Europe, 2004
6. ^ Rotary-kiln incinerators An excellent detailed description of rotary-kiln incinerators
7. ^ Photos of rotary-kiln incinerators with afterburners.
8. ^ Waste-to-Energy Compared to Fossil Fuels for Equal Amounts of Energy (Delaware Solid Waste Authority)
9. ^ a b c Waste incineration a potential danger: bidding farewell to dioxin spouting, Report by Germany’s Ministry of the Environment
10. ^ Beychok, Milton R. (January 1987). “A data base for dioxin and furan emissions from refuse incinerators”. Atmospheric Environment 21 (1): 29-36. ISSN 0004-6981.
11. ^ Evaluation of Emissions from the Burning of Household Waste in Barrels, EPA November 1997
12. ^ a b Themelis, Nickolas J. An overview of the global waste-to-energy industry, Waste Management World 2003
13. ^ Energy From Waste, from the homepage of the UK Renewable Energy Association
14. ^ a b Emissionsfaktorer og emissionsopgørelse for decentral kraftvarme, Kortlægning af emissioner fra decentrale kraftvarmeværker, Ministry of the Environment of Denmark 2006 (in Danish)
15. ^ Kraftvärmeverket, avfall blir el och värme, brochure on the SYSAV incinerator in Malmö, Sweden (in Swedish)
16. ^ a b Waste-to-Energy: Less Environmental Impact than Almost Any Other Source of Electricity, Integrated Waste Services Association homepage
17. ^ Behaviour of metals in MSW fly ash during roasting with chlorinating agents, PhD Thesis by Chan, C.C., Chemical Engineering Department at University of Toronto, 1997.
18. ^ a b Environmental and Health Risks Associated with the Use of Processed Incinerator Bottom Ash in Road Construction, Report AEAT/ENV/R/0716 by BREWEB October 2003
19. ^ Determination of an Application for a PPC Permit under the Pollution Prevention and Control, IPPC public registers, November 6. 2006
20. ^ Incinerators – Weapons of Mass Destruction, Country Doctor Magazine January 31. 2005, by Dick van Steenis
21. ^ Map of infantility cases in UK by UK Health Research
22. ^ Incinerator raises fertility fear BBC News May 18. 2007
23. ^ Economic Analysis and Land Use Policy, Session of Workshop sponsored by EPA and NCERQA, Washington 1999
24. ^ [http://www.recycle.ab.ca/2006Proceedings/PaulConnett_Zero_waste.pdf
25. ^ Energy from Waste: The Myths Debunked, Press Conference by opposers to incineration in Ontario, USA
26. ^ On the Main EU Directives on Waste, Briefing document by Friends of the Earth
27. ^ Arnold O. Chantland Resource Recovery Plant, Ames City Government Homepage
28. ^ Waste Incineration: A Dying Technology
29. ^ Waste Disposal Unit from the homepage of the Indian Centre for Renewable Energy, Appropriate Technology and Environment

4. Matteo Maratea - 16 gennaio 2008

Antigrillo non è di questo mondo!
ripeto:
Antigillo non è di questo mondo!

Matteo Maratea

5. daland - 16 gennaio 2008

A questo mondo: di perfetto, definitivo, risolutivo al 100%, NON C’E’ NULLA.

Ma i tipi come Grillo hanno l’unico scopo di trovare in tutto tutti i difetti, grandi e piccoli, fino al pelo nell’uovo, per fare contestazione a buon mercato e fine a se stessa.

State pur certi che se sul pianeta esistessero solo automobili ad idrogeno, il nostro grilloparlante ne parlerebbe come di una mostruosa, oltre che stupida, invenzione. E con basi scientifiche solidissime! (l’auto a idrogeno, a parità di prestazioni, consuma il 50% di energia in più di quella che va a benzina).

6. vitaly3referee - 16 gennaio 2008

è inutile negare che gli inceneritori sono dannosi per chi ci vive vicino, così come sono dannose le centrali elettriche, le antenne radio e lo smog di milano. le persone che ci vivono vicino pagano il prezzo del progresso, un prezzo maggiore di chi magari vive in montagna, so benissimo che molto cinico dirlo, ma è inutile negare la realtà. Anche a me piacerebbe che le centrali, gli inceneritori o le macchine non inquinassero e non contribuissero all’effetto serra, ma purtroppo ancora non abbiamo tecnologie pulite che possano farlo efficacemente.

7. Mirko - 17 gennaio 2008

Grazie ma wikipedia la conosco anch’io.
Mi spiace di non essere un perferro interprete inglese-italiano, un po lo capisco, ma è faticoso tradurre tutto.
Quindi ho girato la ricerca su wikipedia italiana.
E comunque do una notizia importante: wikipedia non è una fonte scientifica.
è un’enciclopedia a cui tutti possono dare il loro contributo e quindi, proprio perchè tutti possono scrivere, possono esserci inesattezze anche gravi.
Gli inceneritori sono DANNOSI all’ambiente e alla salute, e andrebbero usati solo per quei rifiuti impossibili da riciclare o da trattare diversamente.Grillo parla di rifiuti 0 grazie al riciclaggio, mi sembra decisamente un obbiettivo utopico, ma ci si potrebbe avvicinare a tale risultato.Invece no nemmeno a tentare.Continuiamo ad inneggiare alla costruzioni di nuovi inceneritori col nome abbellito a termovalorizatori, non ricicliamo, apriamo discariche, bruciamo tutto…
bel futuro che mi si prospetta…in un mondo così è meglio non far nascere i nostri figli.

8. antibeppegrillo - 17 gennaio 2008

Certo Mirko, mentre ci avviciniamo all’obiettivo utopico, affondiamo tutti nell’immondizia come i napoletani.

9. Antonio - 17 gennaio 2008

Ciao sono napoletano e vorrei segnalarti che dove vivo io, in procincia di napoli, siamo al 50% dell’utopia.

Dategli un occhio. A noi riciclare ha evitato tanti problemi. Forse puo’ essere di monito per gli altri.
Riciclare è essenziale!

Mi raccomando rimaniamo in argomento e non cominciamo con i :ma perché dalle altre parti non fanno come voi?
Riciclando non si affonda nell’immondizia!

Ciao!

10. antibeppegrillo - 17 gennaio 2008

Antonio, grazie per il video. Siete bravi a Monte di Procida. E fate bene ad essere orgogliosi del vostro 50% di raccolta differenziata.

11. Mirko - 17 gennaio 2008

Antonio complimenti a te e ai tuoi concittadini.Vi state avvicinando lentamente all’utopico rifiuti 0 (a mio parere irraggiungibile) e si vede!!
Antibeppegrillo, questo che si fa a Monte di Procida si dovrebbe fare ovunque!Ormai Napoli è sommersa, e quindi le soluzioni diverse dall’incenerimento sono di difficile attuazione.Richiederebbe tempo, ma di tempo non ne abbiamo…
Ma una volta eliminato il pattume dalle strade bisogna la più presto iniziare a fare come a Monte di Procida, posso ammette l’inceneritore come soluzione estrema (a mali estremi estremi rimedi), ma a lungo termine no.

12. marco I. - 17 gennaio 2008

http://blog.verdenero.it/?p=107%C2%A0

antibeppegrillo,guarda questo😉

capisco che grillo non ti è simpatico,ma non cercare il pelo nell’uovo,specialmente quando questo non c’è.
distinti saluti
Marco I.

13. flos - 18 gennaio 2008

L’unica cosa che ho capito degli inceneritori-termovalorizzatori è che i rifiuti pro-capite aumentano, la raccolta differenziata annaspa a livelli da italietta (33% a Brescia!), le polveri sottili sono a livelli da record, però loro intanto bruciano felici…
Che poi facciano male più o meno dello smog cittadino e questioni analoghe non so, sinceramente.
Quello che vedo io è invece un grande affare (non per la comunità, poco ma sicuro) e sinceramente le parole “emergenza” e “termovalizzatore” mi sembrano pericolosamente legate tra loro. Non voglio dire che la lobby dei termovalorizzatori sia la causa del disastro in cui versa Napoli da anni, ma sinceramente qualche legittimo sospetto mi sorge…
Si è arrivati a dire che il Veneto è in “quasi emergenza rifiuti” e necessita “al più presto” di tre (anche se alla ingordigia non c’è limite) termovalorizzatori di cui uno nella provincia di Rovigo, che sinceramente si è rotta di scontare i “difetti” del progresso (?), tra cui – per chi non sapesse – posso citare la centrale elettrica di Porto Tolle (notare che si trova nel Parco del Delta del Po!) per la quale i sig. Scaroni e Tatò sono stati CONDANNATI nel 2006 perchè lucravano sulla nostra pelle. E ora vogliono propinarci la favoletta del termovalorizzatore “buono”? Che ci provino…

14. la sveglia biricchina - 24 gennaio 2008

ha ragione antibeppe, lasciamo che il riciclaggio resti utopia, spero solo per che domani non ti costruiscano un inceneritore a meno di 3,5 km da casa tua
http://it.youtube.com/watch?v=dEMI8yY_cbY
ma immagino che gli ordini dei medici siano tutti visionari e di sinistra


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: