jump to navigation

Grillo è anche colpa tua e dei tuoi NO 24 dicembre 2007

Posted by antibeppegrillo in Beppe Grillo.
trackback

Sì Grillo il declino è anche colpa di gente come te.

In questa Italia dei NO, è tutto fermo. Non si può fare nulla. Gente come te Grillo dice

NO all’Alta Velocità,

NO al nucleare,

NO ai termovalorizzatori,

NO ad una moderna legislazione del lavoro,

NO al ponte sullo Stretto di Messina,

NO alle privatizzazioni (almeno credo che tu dica pure questo NO)

NO all’accordo Veltroni Berlusconi sulle riforme elettorali

Invece sul referendum che cerca di cambiare l’esecrabile legge elettorale oggi in vigore, il silenzio di Grillo è assordante. Lo dobbiamo interpretare come un altro NO?

Beppe, leggi questo brano dell’articolo che tu oggi citi nel tuo Blog per denigrare l’Italia e deprimerci un po’ più.

Vincenzo Cremonini (…) identifies three other factors holding Italy back: bureaucracy, the slow judicial system, which is used by protesters to hold up modernising initiatives such as the Turin to Lyons high-speed railway, and the “selfperpetuating political elite”

Capisci Beppe? Il Times non intervista il meritevole Beppe, ma un imprenditore, riportando il suo parere secondo il quale voi protestatari contro tutto sfruttate l’inefficienza della giustizia per bloccare illegalmente opere fondamentali per lo sviluppo del paese come L’Alta Velocità Torino Lione.

E il Times fa bene ad intervistare un imprenditore, ance se forse avrebbe dovuto evitarne uno che lavora soprattutto con gli appalti pubblici.

Beppe, tu sembri odiare gli imprenditori, ma loro almeno costruiscono e fanno crescere le aziende che bene o male danno lavoro e crescita economica.

Tu Grillo a volte sembri solo voler distruggere!

Commenti»

1. Antigrillo - 24 dicembre 2007

Grillo, visto che critichi spesso e giustamente la legge elettorale vigente, perché non hai fatto nulla per aiutare i referendari che vogliono cambiarla?
L’azione dei referendari è concreta, se gli Italiani andranno a votare Sì ai referendum la legge elettorale sarà cambiata.
Grillo perché non hai capito che i paventati accordi Veltroni – Berlusconi servono proprio ad impedire i referendum?

Grillo, una volta nella vita, fai qualcosa di utile e concreto! Il cambiamento concreto della legge elettorale ha bisogno del tuo aiuto.

Grillo, basta con i NO! Beppe, aiuta i referendari a portare avanti le ragioni del SI’ al cambiamento.

2. Ale - 24 dicembre 2007

Guarda che lo sviluppo di un paese si può ottenere anche senza sprechi e salvaguardando il paese stesso. Alcuni interventi che potrebbero portare a innovazioni possono portare allo stesso tempo a degradi.

3. Bobo - 24 dicembre 2007

NO all’Alta Velocità,

Non serve a nessuno, solo a fare concorrenza ai voli low cost esteri e a consentire il solito magna magna dei partiti, lavoro approvato da tutti perché il magna magna è bipartisan. È dimostrato che la maggior parte dei viaggi in treno di chi lavora sono inferiori ai 100 km o giù di lì, e questi treni sono perennemente in ritardo. Per non parlare delle condizioni di sicurezza… l’altra notte alle 22 a Mestre la sala di attesa era chiusa perché se no ci vanno a dormire i barboni, così tutte le 150 persone che aspettavano il solito intercity in ritardo lo hanno fatto al gelo. Sul treno poi tutti i vagoni erano abusimente occupati da extracomunitari che non potendo dormire nelle sale di attesa se ne vanno su e giù per l’Italia in attesa di svernare. Di controllori nemmeno l’ombra ovviamente. Ma se da Mestre devo andare a Ferrara di notte, prenderò la Lione Torino e così risolverò tutti i miei problemi…

NO al nucleare

Se in questo posto, perché chiamarlo paese ormai non è più cosa, non ci fosse il rischio di ritorvare le scorie in spiaggia, questo potrebbe essere una possibile soluzione, tanto siamo già pieni di bombe nucleari ad Aviono, Sigonella, Maddalena ecc…
Mi viene da pensare però che un paese che dispone di così tanto sole e di così tanto vento farebbe prima a costruire impianti fotovoltaici ed eolici, che costano meno e garantiscono fonti di energia ecocompatibili e senza dover andare in Ucraina a cercare pezzi di uranio…

NO ai termovalorizzatori,

Ma di chi è sto straccio di blog?!? La corte europea ha stabilito che non si può chiamare termovalorizzatore un inceneritore… ma chiunque tu sia, spero proprio che Bersani te ne costruisca uno a circa 5 – 7 km da casa tua. Così poi ci racconti che cosa hai valorizzato esattamente…

NO ad una moderna legislazione del lavoro,

AHAHAH Ma è il blog di zelig? Qual’è la moderna legislazione? La legge maroni? Ma dove vivi? Sei italiano? Do you speak italian?!?

NO al ponte sullo Stretto di Messina,
No beh questo si può fare, Berlusconi non ha fatto in tempo e siccome non è stata costruita nessuna ipercoop prima e alla fine del ponte Prodi non ha dato l’ok, ma se paghi tu per me sta bene!

NO alle privatizzazioni (almeno credo che tu dica pure questo NO)
No alle privatizzazioni di cosa? Scrivi e non si capisce nemmeno di cosa parli… Io non vedo l’ora che Alitalia venga venduta, così tutti quei bei paraculi fancazzisti che ci stanno dentro vedrai che botto fanno…

NO all’accordo Veltroni Berlusconi sulle riforme elettorali
Anche qua sbagli… sono già d’accordo su tutto, e da tempo, fidati!

4. matteo maratea - 24 dicembre 2007

Adesso ho capito!
Sei un alieno!!!!
Da che mondo vieni??
Ti trovi bene sul pianeta terra?
Che differenze trovi tra il tuo pianeta e il NOSTRO?
Vivi da solo?
Hai casa?
Sei sposato?
Hai figli?
Lavori?
Riesci a relazionare con gli umani?

Facci sapere qualcosa su ti te
almeno così possiamo capire l’origine
dei post che scrivi.
Li butti, così, di getto,
o ci pensi tutta la notte prima di scriverli?

Spero che il natale ti sia di aiuto!!!

Matteo Maratea

5. Antonio - 24 dicembre 2007

ma di chi è questo blog?? invito l’autore/i a farsi un esame di coscienza prima di sparare ste cazzate

6. UMI - 24 dicembre 2007

Grillo più che altro dice no ad opere inutili le stesse che creerebbero solo un ulteriore afflusso di soldi e tanti alla mafia e relative collusioni politiche, per questo dice no, e poi scusa che sviluppo sarebbe il ponte sullo stretto … chi va in vacanza in Sicilia può anche perdere mezzora di tempo per il traghetto noo???

Altro che sviluppo, Grillo deve prendere le distanze anche dal “puro” Di Pietro …

Buon Natale

7. daland - 24 dicembre 2007

Come si vede anche dai commenti al post, non è che ci sia grande accordo sulle cose da fare.

Io, se posso dir la mia, sarei per tutti SI, aggiungendo anche tutti i legittimi “distinguo” (inceneritore – termovalorizzatore… a proposito sono cazzate quelle che scrive Gian Antonio Stella su Venezia?) e le cautele (legislazione del lavoro… parliamo di Maroni o di Biagi?).

Detto ciò, finchè qualcuno non inventi un sistema meno-peggio di quello di cui disponiamo (che è il peggiore… esclusi tutti gli altri, diceva un famoso balbuziente) bisognerà che si (ri)cominci pure a far politica (o ci auguriamo Stalin, o Hitler?)

Il lato deboluccio di Grillo è che – finora – “non fa politica”, ma protesta (spesso, non sempre, anche in modo piacevole, per carità…) Bella e comoda situazione, non c’è che dire. Le sue proposte, condivisibili o meno, dovrebbero però confrontarsi con quello strano, indecifrabile, sfuggente e imprevedibile soggetto che va sotto il nome di “corpo elettorale” (o qualcuno si ostina ancora a chimarlo “popolo bue”?)

Ragazzi, il Silvio (discreto cantante e modesto comico) ce l’ha fatta alla grande, poco da dire. È con questo termine di paragone che si deve, o dovrà, misurare il Beppe. E non potrà trovare “scuse” di sorta perchè, come dicono a Brixen: ’cà nisciun’ è fesso!

8. innovatel - 24 dicembre 2007

A me il “NO nucleare” fà RIDERE! Abbiamo una centrale nucleare appena dopo il confine liguria/francia se non erro. Pensate che se quella scoppia le radiazioni si fermano al confine?

I nostri liguri, non sono Italiani? Se dicono che non le si fà per la nostra tutela, allora i liguri chi sono?

Io certe cose non le capisco … e secondo me col nucleare in Italia le bollette sarebbero meno care … in teoria … poi siccome siamo in Italia non si è certi

9. beppe - 24 dicembre 2007

intanto che vadano via i condannati i collusi e i mafiosi dal parlamento, poi si parlerà anche di treni e di referendum

10. antibeppegrillo - 24 dicembre 2007

@bobo
peccato che i NO tuoi e di Beppe Grillo implichino dei Sì che voi fingete di non vedere:

NO all’alta velocita => Sì ai voli che inquinano ( ogni passeggero trasportato in aereo inquina come 20 portati in treno). Minore sviluppo economico: il treno collega molto rapidamente i centri delle città ed in treno si può lavorare.

NO al Nucleare => Sì al declino italiano (cito il post di Grillo: “Una ragione chiave per le disgrazie italiane è la crescita dei costi energetici.”) Sì all’inquinamento dell’aria e del mare (le petroliere). Sì al CO2 immesso nell’atmosfera, visto che voi che non volete il nucleare avete costretto i politici a bruciare il costosissimo e sporchissimo petrolio.

NO ai termovalorizzatori => Sì al minore sviluppo: paghiamo la Germania per trasformare in nostri rifiuti in energia. => Sì alla spazzatura che sommerge Napoli e porta malattie per colpa vostra.

NO ad una più moderna legislazione del lavoro => Sì al declino dell’Italia. Per colpa della legislazione sul lavoro (art. 18 ed altri), in Italia abbiamo aziende che si devono tenere dipendenti di cui non hanno bisogno, abbiamo tassi di assenteismo superiori a qualsiasi paese europeo, abbiamo aziende Calabresi che devono pagare i dipendenti come quelle Lombarde, anche se per vendere i prodotti sul mercato Europeo li devono trasportare su una rete stradale super trafficata per mille chilometri. E non fare l’ipocrita prendendotela con Maroni, i CO. CO. Co. li ha introdotti Treu!

11. DIOCAN - 31 dicembre 2007

MA CHI E’ STO DEFICIENTE CHE SCRIVE UNA MAREA DI CAZZATE SU STO SCHIFO DI BLOG?

12. Anonimus - 8 aprile 2008

Uao Blog spettacolare…. Ci voleva qualcuno che mettesse in evidenzia forse con un linguaggio un pò troppo cruento le BALLE SPAZIALI che racconta quel falso populista di Grillo…….

13. crosta - 16 aprile 2008

Meno male che il mondo é bello perché é vario….auguri per i prossimi 5 anni…l’unica cosa democratica che mi resterà da fare, sarà andarmene. W il BelPaese!

14. Daniele - 16 aprile 2008

addio allora..
-1


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: