jump to navigation

Grillo, in questi 14 anni ha governato la Sinistra il 60% del tempo 20 novembre 2007

Posted by antibeppegrillo in Beppe Grillo, partiti.
Tags: , ,
trackback

In questi 14 anni, che Beppe Grillo battezza “Era Forzitaliota”, il Centro- Sinistra ha governato per 8 anni e 5 mesi. Berlusconi solo  5 anni e 7 mesi. A me pare che Beppe Grillo voglia fare disinformazione attribuendo solo a Berlusconi quanto successo in un periodo in cui ha governato principalmente il Centro Sinistra.

Ecco come si fa il calcolo sui 14 anni indicati da Grillo: (8+(5/12))/14 %= 60.12% Governo di Centro Sinistra

I rimanente 39.88% Governo di Centro Destra.

Grillo perchè hai tanti problemi con la verità? Grillo perchè di tanto inganni i figli tuoi?

Facile dare la colpa a Berlusconi, per quanto avvenuto in 14 anni. I tuoi adepti potranno anche crederti. Però  la verità è più complessa. In questo periodo il Centro-Sinistra ha governato per il 60% del tempo.

Come la mettiamo con i fatti reali Grillo?

Commenti»

1. Aleyakke - 20 novembre 2007

con le formule ovviamente non c’azzecco e perciò non le contesto.

Mi basta pensare che di governo Berlusconi (e non dico i suoi alleati) dico lui, ne abbiamo avute abbastanza, se poi adesso si riprende la palla perché la portata lui e addio alla partitella con gli amici in parrocchia, beh!!!

Naturalmente potrei pentirmi di non dar voti ad un Presidente Popolare.

Alex

2. Aleyakke - 20 novembre 2007

dimenticavo: con Beppe ho davvero giocato a calcio in piazza Martinez a Genova (siamo coetanei) e ti garantisco che nessun genovese pensa a lui come al messia, conosciamo le sue debolezze.

Alex

3. antibeppegrillo - 20 novembre 2007

Alex, “nemo propheta in patria sua”, ma nel resto d’Italia sì!

Ora sono davvero curioso… Che tipo di ragazzino era? Timido, bulletto, simpaticissimo?

4. francescaperna - 20 novembre 2007

grillo è diventato purtroppo un esponente di spicco di un certo qualunquismo che vive di luoghi comuni e di minchiate…

5. Neuro - 20 novembre 2007

@francescaperna: tipo? non fare del qualunquismo…😉

6. Aleyakke - 20 novembre 2007

> antiBG
ovvio che c’è la privacy
ad ogni modo è sempre stato pronto allo show, ma con molta attenzione a raccogliere e classificare battute di ragazzi più svegli e farne tesoro (esempio: ricordi Triccheballacche? Orlando Portento? bene, oltre a giocare al calcio incredibilmente bene, è stato un donatore di battute da primato).
Alex

7. oncologiaesalute - 21 novembre 2007

Beppe Grillo a mio strettissimo parere è solo un pagliaccio.. basta fare il papà della situazione!
p.s. complimenti per il blog..ci voleva proprio a mio avviso!

8. Emanuele - 23 novembre 2007

forse la colpa non è tutta di berlusconi ma vero è che questo si presento come il salvatore della patria e non ha mai fatto niente come tutti i politici degli ultimi 60 anni,e un politico che non fa niente rovina l’Italia perchè automaticamente le cose peggiorano se non si curano.

9. sax - 23 novembre 2007

basta. finisco qui di leggervi. pensavo foste costruttivi, pur non condividendo molti vostri pensieri, ma siete solo “seguaci” e succubi del sistema sbagliato. è giusto combattere per se stessi e per mantenere le proprie posizioni sociali, ma è anche bene combattere per chi la posizione non ce l’ha.
mi piacerebbe sapere di cosa vi occupate, ma le alternative sono poche.
ciao

10. Riccardo Casula - 27 novembre 2007

Ma per chi avete preso Grillo? Di che parliamo?
Questo sito tira fuori accuse senza parlare dei veri problemi. L’obiettivo di Grillo è quello di poter condividere delle informazioni, le conoscenze; parlare dei veri problemi, poter smentire la DISINFORMAZIONE che in questo paese viene considerata ormai ciò che muove la società e ci dice di cosa e quando dobbiamo avere paura: si parla di insicurezza nelle strade, donne scippate, uomini cattivi per strada prima; poi saltano fuori i lavavetri, qualche delitto tipicamente italiano; poi si fa ancora credere che la MAFIA è SOPRATTUTTO DROGA E CONTRABBANDO ed è fatta soprattutto da persone come LoPiccolo o compagniabella, quando invece pochi capiscono che ormai la mafia è praticamente depenalizzata e che invece ci sono dei pezzi ben più grossi che utilizzano la parola mafia solo per sottolinearne l’aspetto illegale e inquietante, ma siccome ci sono leggi, tutto è normale e nessuno se ne accorge.., chi controlla l’ovvio non è una persona normale e chi ne parla gli dicono che alza troppo i toni.
L’italia è una delle ultime in Europa per la libertà d’informazione: pretendiamo di essere come gli altri se non sappiamo nemmeno comunicare, o meglio, condividere informazioni? Dov’è la par condicio?
Grillo dimostra, involontariamente, che ogni volta che parla di certi problemi viene attaccato non nelle idee e in quello di cui discute, ma nel (fasullo) estremismo verbale con il quale lui si esprime (parlo dei contenuti, non dei termini che utilizza, in opposizione al FINTO MODERATISMO scopo del quale è disinformare; è un comico, non un politico o economista oquellochevolete)

11. Alessio - 29 novembre 2007

Complimenti per aver creato questo sito.
Ci voleva proprio, in un paese dove la democrazia è alla deriva, dove mafia e politica si confondono, dove un gip come la forleo viene lei stessa coinvolta in un’inchiesta solo per aver intaccato i poteri forti (politica fusa a mafia) nel compimento del suo lavoro, dove non esiste la libertà di informazione, dove destra e sinistra sono la stessa cosa, dove gli stipendi sono i più bassi d’europa e i costi i più alti, dove le grandi aziende, le banche, le assicurazioni, sono solo associazioni a delinquere coadiuvate dalla politica, complimenti. Il vostro sito non è altro che un estratto di tutto questo!!!! Lo specchio perfetto di questo paese. Bravi!

12. antibeppegrillo - 29 novembre 2007

Alessio, tu dici che “destra e sinistra sono la stessa cosa”. Forse allora condividi il contenuto di questo Post. Grillo ha cercato di addossare la colpa dei problemi che tu evidenzi a Berlusconi. Tu invece, come me, sembri attribuirli ad un concorso di colpa destra – sinistra.

I problemi che tu evidenzi sono reali e gravissimi. Questo non vuol dire però possano essere risolti con qualsiasi ricetta venga in mente a Grillo dopo pranzo.

Ad esempio gli stipendi più bassi d’Europa sono purtroppo legati a:

1) la produttività più bassa d’Europa, la quale è causata, almeno in parte, dall’eccessiva rigidità del mercato del lavoro per i detentori di posto fisso cui si è dovuto rimediare con l’eccessiva precarizzazione dei giovani privi di posto fisso.

2) la scarsa competitività dei prodotti dovuta anche all’insufficienza delle infrastrutture. Purtroppo il buon Grillo, appena qualcuno prova a costruire nuove infrastrutture, sale sulle barricate NO TAV.

3) tasse troppo alte, dovute alla rapacità dei politici, che si combatte solo chiedendo a gran voce riduzioni fiscali.

4) contributi troppo alti, dovuti principalmente al fatto che i detentori di contratti a tempo indeterminato sindacalizzati, oltre all’inamovibilità dal posto di lavoro, pretendono anche di andare in pensione molti anni prima dei loro colleghi europei. Perché Grillo non ha detto nulla quando il costo di questa valanga di pensioni baby è stato scaricato sui giovani preari?


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: