jump to navigation

Grillo critica le “primarie” di Veltroni: con una sola frase seppellisce 6 mesi di marketing sui Mass Media 11 ottobre 2007

Posted by antibeppegrillo in Beppe Grillo, Blog, partiti, Politici, Rai.
Tags: , , ,
trackback

Beppe esprime tutto con una frase perfetta, che denota tutta la sua forza espressiva:

” Domenica 14 ottobre si terranno le primarie delle salme.”

Questo riassume tutto:

la metodologia vetero-partitica con cui nasce il Partito Democratico,

la lunghezza snervante delle trattative spartitorie,

le liste bloccate,

le designazioni dall’alto,

l’assenza di contenuti,

la vaghezza dei programmi,

la preminenza dei soliti vecchi personaggi,

il rinnovamento inesistente,

il solito risultato scontato cucinato dalla burocrazia partitocratica e servito dai lacchè di Stampa, Radio e TV,

la finta festa che non sa far dimenticare la vera crisi.

Oggi Grillo non so proprio criticarlo. Lui è un sole. Io solo un Antigrillo che potrà solo brillare di una fioca luce riflessa, come Plutone che, il 24 agosto 2006 è stato addirittura declassato a pianeta nano dall’Unione Astronomica Internazionale

Annunci

Commenti»

1. Sìglobal - 11 ottobre 2007

Ottime osservazioni, complimenti.
Le condivido pienamente.
sig.

2. Alessandro S. - 11 ottobre 2007

Vogliono rifilare ai Prodiani delusi una nuova marionetta da sacrificare in attesa di proporre il prossimo clone che non farà gli stessi errori del predecessore….
Come le primarie che confermarono Prodi a capo dell’ Ulivo cosi’ avremo questo nuovo siparietto di un Veltroni eletto dalla base e dal cuore degli elettori di sinistra che ci porterà un’Italia migliore diversa da quella di Prodi, ma soprattutto non in mano a Berlusconi (principale punto del programma, nonchè unica preoccupazione della sinistra… l’Italia che va a rotoli è solo un aspetto secondario causato comunque unicamente dal suddetto individuo)….
Veltroni il nuovo che avanza… Un essere che invece di dedicarsi al comune di Roma non fa altro che occuparsi del PD all’ombra del Campidoglio, uscendo ogni tanto per dichiarare di appoggiare il governo per le decisioni popolari e il giorno dopo dissociarsi dalle decisioni “scomode” dello stesso, continuando la politica del “tutto va bene” “tutto è a posto” “noi porteremo pace e amore” “E’ colpa di Berlusconi” dell’attuale Presidente del Consiglio.
Insomma eleggeranno un clone di Prodi meno in carne, un po’ più alto e, per lo meno, con un espressione un po’ piu’ intelligente per non dire quasi furba…

3. apolide - 11 ottobre 2007

Embè? Sara populista, mistificatorio, qualunquista e antipolitico. Ma non mi pare -a parte il tono, parte del suo stile edella sua forza comunicativa- che dica cazzate, eh…

____________________________
apolide ti invita a visitare il suo BLOG

4. Guido - 11 ottobre 2007

quoto al massimo

5. Davide - 11 ottobre 2007

non dice cazzate perche’ dice di tutto. Guarda anche io a grandi linee sarei d’accordo con quello che dice veltroni, d’altra parte ogni persona intelligente dovrebbe essere. POi pero’ contano i fatti:

Roma e’ in mano ai romeni. L’ultima cos’era? Quella banda di tre persone che firmavano ogni giorno dai caramba e poi di notte andavano a violentare le tipe in macchia, di fronte al tipo, (che poi veniva riempito di botte e derubato). E lui cosa ha fatto? Ha diffuso la cultura, le serate bianche, migliaia di festival belli per carita’, ma c’erano altre priorita’. Non sono di roma, ma ho chiesto a miei amici di sinistra, e loro non vedono tutta questa resurrezione che lui proietta. Dal punto di vista dell’economia c’e’ un boom del real estate, ma questo solo perche’ veltroni si e’ messo d’acc col partito dei costruttori (e caltagirone) e i prezzi sia di affitto che di vendita sono schizzati. Roma e’ paradossalmente una citta’ senza economia, in cui pero’ un appartamento costa quasi piu’ di Milano (che a sua volta costa quasi come londra, solo che ti pagano 1/5).

Quindi, in sintesi, se dovezzi giudicare veltroni come un manager gli darei zero.
Se lo dovessi giudicare come uno dei parenti delle vittime di stupri o omicidi, lo andrei a picchiare sotto casa, o gli fare stuprare la moglie dai rumeni, cosi’ per vedere se organizza un festival del cinema come rsiposta.

Se lo dovessi giudicare come banchiere centrale, gli darei zero, perche’ e’ gia’ stato al governo con prodi1 e non ha liberalizzato un cazzo. Anzi anche lui ha contribuito all’aumento della spesa corrente.

Se lo dovessi giudicare come un furbo stratega gli darei il massimo perche’ e’ molto molto furbo. Anche la mossa di fare finta di chiamare veronica, ha subito generato migliaia di applausi dai cosiddetti intellettualoidi di sinistra. (c’era una articolo sul corriere sul Maiutetico Walter) Ma poi di concreto cos’ha fatto? Si e’ preso gli applausi per niente. Ha fatto i complimenti a Mrs Berlusconi, che poi due giorni dopo ha rifiutato, quindi ancora una volta nulla di realizzato in concreto.

6. emabardo - 11 ottobre 2007

concordo, ottimo post.

7. Elica - 11 ottobre 2007

Ciao Antigrillo,
Beppe mi piace per molte cose, non tutte. Beppe dice ad alta voce , da show man navigato, quello che un pò tutti pensano. Lui si limita ad esporre graffiando. E’ la voce di chi non ha voce. I’ Italia gira, molti soffrono ma in troppi la fanno franca. E alla gente rode il culo. Non so che lavoro fai , ma a me fa incazzare il solo pensiero che un parlamentare dopo 2 anni e mezzo ha diritto alla pensione ed io che ho 34 anni non so neanche se un giorno l’avrò. Se sei una persona qualunque e non paghi una rata di un mutuo o di una cazzo di finanziaria subisci un protesto e ti ritrovi ad essere un morto civile per almeno 4-5 anni. Morto davvero! Se invece ti sei macchiato di reati e siedi al parlamento ti premiano con 15.000euro di stipendio al mese! Immunità a tutto spiano e magari ti affidano anche la commissione Antimafia. Ti sembra che tutto vada bene in questo Bel Paese? E’ Grillo il problema?
10 100 1000 Beppe Grillo servono voci controcorrente per scuotere i fanghi!
Elica

8. ankou6 - 11 ottobre 2007

😦
cosa vuol dire vetero-partitico?

9. Antigrillo - 11 ottobre 2007

intendevo dire secondo le metodologie ed i cerimoniali dei vecchi partiti, divisi in correnti le quali devo ottenere un numero di posti pesati, con i vari capi-corrente che trattano per mesi prima di accordarsi, poi litigano su ogni poltrona, poi mediano con lentezza e complicazione barocca…

10. lanna assunta - 13 ottobre 2007

Se la politica parla il linguaggio morto della disinformazione o della informazione ufficiale allora si scaverà la fossa da sola. Veltroni ha una faccia da cartone muppet un pò come Prodi ma poi? Fidarsi è bene non fidarsi è meglio. La sx la dx il centro di cosa? ormai l’italia non è più degli italiani ma dei politici e delle banche che li sorreggono, noi siamo i soliti stupidi che andiamo a votare tra la cacca di ieri e quella di oggi ma sempre cacca è. Meglio digiunare e imparare a rimirare il sole in modo discrezionale si dice che nutre in maniera naturale e si campa di più e meglio basta una mente serena e non portare occhiali soprattutto da sole……

11. davide - 14 ottobre 2007

Alla HIT PARADE dei luoghi comuni… ricompaiono…..LE BANCHE!

YES! Gioite, era da almeno 25 secondi che nessuno le nominava.
La nuova classifica delle ovvietà ha ora ai primi posti:

a) LE “BANCHE” (o lebbbanche)
b) I POTERI FORTI
c) IL problema delle Lobby
d) la gente con la giacca che frega i poveri e onesti lavoratori che lavorano perbene


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: