jump to navigation

Le vere comiche: Grillo attacca Mastella ed il Corriere della Sera capisce il contrario! 28 settembre 2007

Posted by antibeppegrillo in Beppe Grillo, Giornali, indulto, Mafia.
Tags: , , , , , ,
trackback

Devo dire che questa volta mi sono davvero scompisciato dalle risate:

Il Corriere della Sera titola: “E Grillo ora difende Mastella” in riferimento al Post “Il capro espiatorio” di Beppe Grillo …

Peccato che il/la solerte giornalista del Corriere (che per sua fortuna non ha firmato) non abbia letto le ultime righe del Post:

“Sarebbe opportuno che Mastella si dimettesse subito, così da rendere più sereni anche gli italiani, ai quali chiediamo di non dimenticare che Mastella è testimone di nozze del pentito di mafia F.sco Campanella.
Speriamo pertanto in una forte presa di posizione da parte di tutti gli italiani onesti che non possono essere rappresentati da personaggi come Mastella e company.””

Caspita che difesa! L’articolo del Corriere va letto per intero: fa troppo ridere!

Bravi! Al Corriere avete capito proprio tutto.

Annunci

Commenti»

1. liandyer - 28 settembre 2007

Mica solo il Corriere……..

2. antibeppegrillo - 28 settembre 2007

@lia, hai ragione!
Allucinante. Se vedi la Repubblica:
http://www.repubblica.it/2007/09/sezioni/politica/grillo-v-day-lista/grillo-mastella/grillo-mastella.html

Non solo Repubblica commette lo stesso errore ridicolo del Corriere, ma scrive un articolo che sembra la fotocopia! I giornali italiani stanno diventando allucinanti!

3. Guido - 28 settembre 2007

…e se non fosse un errore!!! qualcuno deve pur chiederselo: il corriere della sera nella veste del suo direttore non è affatto nuovo a rimpasti, stravolgimenti e strette di mano. E’ organo di stampa di sinistra e ovviamente difende l’esecutivo di Prodi.

Grillo sta attaccando duramente i quotidiani (giustamente dato che li paghiamo 2 volte): quale modo migliore di indebolirlo che distorcere i messaggi del blog?

4. clementemastella - 28 settembre 2007
5. Alessio Leone - 28 settembre 2007

Assurdo. Anche li TG1 dice che Grillo ha fatto la pace con Mastella. Ed hanno pure letto una dichiarazione di Mastella che è disponibile a dialogare. Sono tutti impazziti!

6. Miguel - 28 settembre 2007

Addirittura Mastella che viene a commentare in questo blog..No davvero non ci credo..Ditemi che non è lui..

Io sono d’accordo con Guido: l’ha anche detto Grillo alla fine del V-Day..Il prossimo sarà contro i giornalisti: non sanno più fare il loro mestiere, è semplicemente vergognoso!

7. lopippo - 29 settembre 2007

il TG5 ha detto che Grillo si è offerto di aiutare Mastella a scrivere un libro “su tutte le altre caste”, ma ha omesso le quatro importanti parole successive “a partire dai giornalisti””

8. [FREE YOUR MIND] » Archive » Gristella (o Mastillo?) - 29 settembre 2007

[…] fatemi capire: il Beppe Grillo che oggi difende Mastella (o anche no, nun s’è capito) è lo stesso che scriveva il post “Blog perigliosi” con tanto di rimandi ai link dei […]

9. francesco - 29 settembre 2007

Ma lo sappiamo che i giornalisti stanno cercando di depistare tutto dando del grottesco a Grillo.Non capisco l’ostinarsi a nascondere e difendere i privilegi di cui godono i politici.Anche la stampa e il giornalismo,oltre che la politica sono da azzerare nel nostro paese.Ti aspetto sul mio blog per un commento su Grillo.

10. Antigrillo - 30 settembre 2007

Anche Grillo sembra ritenere che non si sia trattato di un errore, ma di un travisamento volontatiro:
http://www.beppegrillo.it/2007/09/appello_per_la.html


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: