jump to navigation

Ecco la Lista di Proscrizione di Grillo. Perchè Beppe non la inserisce nel post? 24 settembre 2007

Posted by antibeppegrillo in Beppe Grillo, Italiani, Politici, Pregiudicato.
trackback

Oggi Grillo è tornato sulla sua lista di proscrizione. Ha fatto un bel diagramma per evidenziare la distribuzione dei proscritti partito per partito, ma ha dimenticato d’inserire un link alla lista dei Proscritti, che avrà certamente pubblicato in passato. Certamente pubblicare questa lista di nomi, cognomi e reati fa un effetto sinistro.

E’ davvero brutto vedere i nomi di persone diversissime, accomunate dal fatto di essere divenuti Nemici Del Popolo. Persone che dovrebbero essere private dei propri costituzionali, perché il Grillico Tribunale del Popolo così ha decretato. Addirittura Grillo chiede l’abiura, l’autodafè i reprobi, possono dimettersi. Possono ammettere di non essere degni di mantenere i propri diritti Costituzionali. Possono dimettersi. In cambio riceveranno un hurrà dal Popolo Grillico: “Nessuno di loro, dopo l’otto settembre, ha fatto un passo indietro. Si è dimesso. Chi lo avesse fatto sarebbe diventato un eroe, il precursore di una nuova politica.” Naturalmente non saranno perdonati. Dio perdona, Beppe Grillo No. La loro perdita di diritti costituzionali è a vita.

Sì, una condanna a vita anche per la per resistenza a pubblico ufficiale commessa da Maroni durante la perquisizione della polizia nella sede leghista di via Bellerio a Milano.

Soprattutto una condanna a vita per Jannuzzi, minacciata da magistrati, per diffamazione di altri magistrati da parte del reprobo. Immagino che, se il Codice Grillo divenisse legge, tutte le sentenze saranno salutate da un Osanna e nessuno oserà più criticare i loro autori.

Ma bando alle ciance, preparate le vostre uova marce virtuali, ed ecco a voi la lista dei futuri proscritti:

1. Berruti Massimo Maria (FI): favoreggiamento
2. Biondi Alfredo (FI): evasione fiscale (reato poi depenalizzato).
3. Bonsignore Vito (Udc): corruzione.
4. Borghezio Mario (Lega Nord): incendio aggravato.
5. Bossi Umberto (Lega Nord): finanziamento illecito e istigazione a delinquere.
6. Cantoni Giampiero (FI): corruzione e bancarotta.
7. Carra Enzo (Margherita): falsa testimonianza.
8. Cirino Pomicino Paolo (Dc): corruzione e finanziamento illecito.
9. De Angelis Marcello (An): banda armata e associazione sovversiva.
10. D’Elia Sergio (Rosa nel pugno): banda armata e concorso in omicidio.
11. Dell’Utri Marcello (FI): false fatture, falso in bilancio e frode fiscale.
12. Del Pennino Antonio (FI): finanziamento illecito.
13. De Michelis Gianni (Psi): corruzione e finanziamento illecito.
14. Farina Daniele (Prc): fabbricazione, detenzione e porto abusivo di ordigni esplosivi, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali gravi e inosservanza degli ordini dell’autorità.
15. Jannuzzi Lino (FI): diffamazione aggravata.
16. La Malfa Giorgio (FI): finanziamento illecito.
17. Maroni Roberto (Lega Nord): resistenza a pubblico ufficiale.

18. Mauro Giovanni (FI): diffamazione aggravata.
19. Nania Domenico (An): lesioni volontarie personali.
20. Patriciello Aldo (Udc): finanziamento illecito.
21. Sterpa Egidio (FI): finanziamento illecito.
22. Tomassini Antonio (FI): falso in atto pubblico.
23. Visco Vincenzo (Ds): abuso edilizio.
24. Vito Alfredo (FI): corruzione”.

Annunci

Commenti»

1. Yugi - 24 settembre 2007

Rimango perplesso sul fatto che le proposte di Grillo siamo considerate già legge.
Le sue sono proposte, andranno discusse.
La continua distrazione sul concetto di base è la migliore arma per non far capire nulla.
Grillo e la moltitudine di Italiani che hanno partecipato al V-Day hanno ognuno la propria opinione e non credo, come il sottoscritto, abbiano portato il proprio pensiero all’ammasso.

2. cesare alemanno - 24 settembre 2007

sei semplicemente un sevo,lecchino, pezzo di merda
con disprezzo
cesare

3. Luca - 24 settembre 2007

ma perché ?
perché non ti chiedi se sia giusto o meno che delle persone che rappresentano laCOSA pubblica non debbano almeno avere gli stessi requisiti richiesti agli impiegati del comune ? perché deve esistere ua legge ad personam ? non te lo chiedi quando paghi il doppio di ogni altro cittadino europeo per qualsiasi cosa ? Ti rendi conto che i ragionieri del parlamento guadagnano quanto il presidente della repubblica ?
..e continui a parlare di un comico!!!!!
chiediti a chi vanno tutte le risorse che noi non abbiamo… ma che paghiamo. Perché dovremmo essere noi a pagare le vacanze di mastella o la barca di d’alema ? perché non lavorano almeno 35 anni come devono fare tutti ? Non sei stanco ? Io si.

4. re - 24 settembre 2007

direi che la lista dei reati mi fa abbastanza schifo. direi che è giusto che non siedano più in parlamento. possono fare altri mestieri. il reinserimento nella società dei delinquenti mira a quello.
E poi forse ti sfugge che chi ha condanne penali NON può lavorare nella pubblica amministrazione. Si fa eccezione solo per i parlamentari, finora. Davvero, che ci aumentino le tasse o taglino la spesa sociale dei condannati per false fatture, falso in bilancio, corruzione, finanziamento illecito, evasione fiscale non mi sembra carino verso tutti noi

5. megalomax - 24 settembre 2007

Una sola domanda: perchè per essere iscritti ad un ufficio pubblico bisogna provare di essere incensurati, mentre chi amministra lo stato e gestisce il mio stipendio non ha questo obbligo?
E’ una domanda semplice. Se la risposta è scontata come la domanda, direi che le proposte di legge non sono così sbagliate come molti (troppi) vogliono far credere sui giornali.
Demonizzare la massa che chiede giustizia, per poter difendere i propri privilegi? Oppure dimmelo tu cos’è. Non c’è destra nè sinistra in questo momento, c’è uno stato di diritto da ripristinare ovunque.

6. Andrea - 24 settembre 2007

VAFFANCULO LECCHINO SENZA CERVELLO E SENZA MORALE

7. luigibio - 24 settembre 2007

la logica è che l’immunità parlamentare debba proteggere il parlamento stesso da un colpo di stato fatto ‘eliminado’ parlamentari che si possono macchiare di ‘reati di opinione’ contraria al una parte politica che prende temporaneamente il sopravvento e che, in questo modo, può aspirare ad eliminare il dissenso.. basta pensare a quello che è successo negli anni ’20.. ma da questa giusta immunità a passare alla totale impunità per qualunque cosa secondo me ce ne corre. se uno ha rubato o è condannato per corruzione, mi sembra che esista l’allontanamento o la interdizione dai pubblici uffici. La cosa, dopo tre gradi di giudizio, quindi esaminata + volte, da giudici diversi, una volta che passa in giudicato, deve avere un riscontro. Non dico l’allontanamento immediato, che mi sembra ai limiti, ma la INELEGGIBILITA’, cosa che non garantirebbe la possibilità di partecipare alle successive elezioni, penso che sia una cosa da tenere in considerazione.

8. antibeppegrillo - 24 settembre 2007

Luigi, sono perfettamente daccordo con te. L’interdizione dai pubblici uffici dovrebbe essere comminata come pena accessoria per una serie di reati ben definiti. Di certo però non può essere prevista per reati d’opinione o per resistenza a pubblico ufficiale durante la perquisizione di una sede di partito!

9. rubodubo - 24 settembre 2007

non è questione di gravità di reato…. il punto è un altro a parere mio:
se io vengo condannato per un qualsiasi reato poi non trovo neanche un lavoro… a meno che non faccia il politico…

10. mimhe - 24 settembre 2007

5. Bossi Umberto (Lega Nord): finanziamento illecito e istigazione a delinquere.
BELLISSIMO!

Concordo con rubodubo.
ma non dovrebbe essere grillo a sentenziare queste cose, ma la collettività e lo stato stesso

11. Tempi di statistiche - I partiti e i condannati condannati « FreeUser - Binary People - 24 settembre 2007

[…] [From Ecco la Lista di Proscrizione di Grillo. Perchè Beppe non la inserisce nel post?] […]

12. ivan - 24 settembre 2007

a me non interessa qualse sia il reato col quale si sono macchiati… devono andare via, punto e basta. Non è qualunquismo… è logica! Anche se un parlamentare rubasse una caramella ad un bambino e venisse condannato per quello, in un futuro potrebbe ad esempio proporre e votare a favore di una legge in cui si depenalizza il rubare ai bambini… l’esempio è estremo, ma è per far capire il concetto!

13. ivan - 24 settembre 2007

rubodubo…. mi sa che è proprio per quello che ne abbiamo cosi tanti… non volevano andare in carcere, e sono entrati in Parlamento!!!!

14. GIanluca Giannotti - 24 settembre 2007

Ci dovrebbero essere più presone come Il fantastico Beppe Grillo, a quest’ora tanta gente avebbe espatriato!!! GAZIE PER QUELLO CHE FAI BEPPE.

15. Oscar Ferrari - 24 settembre 2007

A me pare che ai più sia sfuggito un particolare secondo me abbastanza importante. Secondo la legge vigente per le elezioni degli enti locali (Comune, Provincia, etc) i personaggi della lista sarebbero quasi tutti ineleggibili. Il problema è sapere come mai questa legge non si applica al parlamento nazionale.
Ne ho parlato in questo articolo sul mio blog, e se volete leggervi l´articolo specifico della legge, lo trovate nel commento n. 5.
http://oscarferrari.wordpress.com/2007/09/17/grillo-ma-tocca-proprio-a-me-dirtelo/
spero di aver fornito uno stimolo alla discussione, ma non mi faccio illusioni, dal momento che anche sul blog di Grillo e sulla stampa, la cosa è passata inosservata

16. Nerodelirio - 24 settembre 2007

D’Elia Sergio (Rosa nel pugno): banda armata e concorso in omicidio
Farina Daniele (Prc): fabbricazione, detenzione e porto abusivo di ordigni esplosivi, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali gravi e inosservanza degli ordini dell’autorità

Cara Mimhe, il “finanziamento illecito” di Bossi è stato un “incastro” ben studiato fatto quando la Lega aveva il 10%…e l’istigazione a delinquere vale tanto quanto l’istigazione a delinquere che il direttore del Tg2 appiccica sulla fronte di Grillo (“…e se qualcuno premesse il grilletto?”). Mentre il lievi reatucci di Farina e di D’Elia si chiamano “partito comunista combattente”.
E’ certamente sbagliato vedere solo quello che si vuole con un copia e incolla…vale sia x me che x te!

17. mat - 24 settembre 2007

Esiste il problema molto serio riguardo politici che per evitare la galera o eventuali condanne approvano leggi quali l’indulto, la riduzione dei tempi di prescrizione dei reati, depenalizzano reati. Cose che negli ultimi anni abbiamo visto, putroppo. Senza contare che chi fa le leggi deve anche rispettarle, poi. Mi sembra assurdo che in parlamento ci rimanga uno come Mele, ad esempio.

18. quatw - 24 settembre 2007

voglio chiedeti un paio di cose è giusto secondo che dei condannati siano in parlamento e che senza la manifestazione di grillo nessuno si fosse indignato è giusto che una persona stia al potere per 30 anni quando sai meglio di me che onesto o corrotto un potere se rimane alla stessa persona per tanto nn è positivo è giusto che dei segretari di partito decidano per migliiaia di persone e ti rispondo anche su un prevedibile occupano le opzioni cn i oro candidati ma finche na persona potra candidarsi e sara onesto è avra l appoggio del cittadino ci sarà sempre una possibilita di successo invece che un uomo di in partito fedele al partito più che alla gente questi 3 punti sono sacrosanti facci caso qualcuno ha parlato del v day prima che succedesse tutto la manifestazione perchè perchè dai contro a un uomo che lavora contro termovalorizzatori e centrali nucleari perchè

19. ankou6 - 24 settembre 2007

oddio, un conto è quello dell’abuso edilizio, un conto è Borghezio ( incendio aggravato) e D’elia (concorso in omicidio!!!) e tutti gli altri corruttori e gran balordoni. Certo che una bella interdizione dai pubblici uffici potevano comminargliela no? Avrebbero evitato le sparate più grosse di Grillo (che però su alcune cose ha ragione)e soprattutto questa masnada di insopportabili fan che passano le giornate su internet a insultare chi non la pensa come dice lui. Andate a lavorare! 🙂

20. Domenico - 24 settembre 2007

anche quì io sono un tipo che cerca risposte, non le trova, ti sembra corretto che una classe dirigente che dovrebbe rappresentarci (di conseguenza dare l’esempio) si ritrovi pregiudicata, ora io posso capire che gli errori di gioventù li possono fare tutti, ma quì si tratta di ben altro, si tratta di tangenti, di corruzione e cosi via; se tu sei un pregiudicato, o se il 90% degli italiani è composta da pregiudicati e quindi ti senti rappresentato da questo parlamento io la prendo come buona, personalmente ritengo di non sentirmi rappresentato da questa classe dirigente.

un’altra domanda, ti sembra una scelta logica avere al quirinale 3000 corazzieri e una spesa superiore a buckingam palace, stipendi esorbitanti, ti sembra logico chiedersi dove e come risanare l’economia e il debito publico, quando siamo il paese con i più alti fondi destinati alla politica?

adesso l’ultima domanda, non sò di dove tu venga, ma io sono nato in sicilia (e quì beppe grillo non c’entra neanche vagamente), il nostro presidente della regione è Salvatore Cuffaro, più volte indagato per corruzione e rapporti con la mafia, lo stesso salvatore cuffaro ha urlato e sbraitato contro Giovanni Falcone, dicendo a quest’uomo di essere un corrotto, io credo che un uomo che si fa saltare in aria per la giustizia sia un eroe di stato, quello che non mi sembra corretto è lasciare un uomo come Salvatore Cuffaro al governo.

se vuoi i video li trovi su youtube, ti consiglio in particolare questo che troverai digitando cuffaro, è proprio il primo e un altro al funerale della scorta di borsellino, dove la gente ha letteralmente inseguito i politici che non hanno mosso un dito (o addirittura hanno commissionato loro l’omicidio) per degli eroi come questi magistrati.
con questo ti invito anche a notare che l’esplosivo usato nelle stragi era di tipo militare, che subito dopo le stragi esplose tangentopoli, e tante altre allegri collegamenti a partire dalla nascita di questa republica di cui il delitto Moro è l’archetipo.

21. redprimrose - 25 settembre 2007

Dubbio m’assale: ma tu hai creato questo blog solo per controbattere Grillo, i grillini, i grilletti, annessi e connessi? Ti manda Picone? 😉

22. Gioan - 25 settembre 2007

Ben detto, grillo è il peggior demagogo e chi gli stà dietro un cretino.

Cretini prima a votare craxi e ndreotti, cretini adesso ad andare dietro ad un populista senza testa.

Il potere giudiziario indemocrazia deve essere separato dal potere politico: non può determinare chi deve essere eletto e chi nò, altrimenti si rischia al ditatura dei giudici.

Avremmo i giudici di una arte politica che eliminano politici scomodi alla loro, come già acacde.

Avete scordato l’elezione al parlamento di Tortora, perseguitato da giudici incompetenti ed in cerca di pubblicità?

Voi soloni di sinistra, avete scordato che Toni Negri fu salvato prorio dall’elezione al parlamento? Anch’io di destra riconosco che fu perseguito per le sue idee, non per le sue azioni.

E’ il popolo che elegge i suoi rappresentanti, se si elegge i Cuffaro questo significa che i Cuffaro gli stanno bene: e se per caso Cuffaro è davevro mafioso, se davvero tutti lo sanno, questo significa solo che la Sicilia è a maggioranza mafiosa

E con ciò? per questo dovremmo venire meno a principi validissimi sul resto del territorio nazionale?

Pensate che non eleggendo cufafro la mafia non farebbe elegegre qualcun altro al suo posto?

Ingenui e pericolosi dilettanti, questo siete, se non cretini invidiosi..

23. max - 25 settembre 2007

Giusto…..la mafia elegge il suo rappresentante….i drogati il loro…….e magari i narcotrafficanti mettono su una lista e superano lo sbarramento %…..ottima idea. Non credo che il tuo commento meriti altro del mio tempo…

24. mimhe - 25 settembre 2007

@nerodelirio
1 Grillo non fa il politico
2 Bossi… la lega nord di persè è profondamente anticostituzionale anche per definizione.
quindi l’istigazione a delinquere a Bossi lo escluderebbe dal parlamento, ma a Grillo come fa ad escludero se non vi fa parte.

Per gli altri due… be condannassero anche loro… niente in contrario…

Mq cmq, il problema non è Grillo, ma l’antigrillismo… che lo gonfia!

25. Drugo - 26 settembre 2007

Io credo che su 52 miglioni di italiani, sicuramente si riuscirà a trovare un grande statista in grado di sostituire degnamente l’On. Maroni, che non abbia alcuna condanna penale! Quindi non correremo nessun rischio ad approvare la proposta di legge popolare (e non di Grillo) che impedisce ai condannati di essere eletti. Non c’è nessun motivo razionale che porta ad essere contrari ad una legge del genere, e chi lo fa ha interessi mafiosi da difendere.

26. eli - 9 ottobre 2007

penso che grillo stia facendo vedere cose e si faccia promotore di pensieri che purtroppo rispecchiano di gran lunga molte persone…ma vorrei che qualcuno mi dicesse,perchè non riesco a trovarlo su internet,perchè per reato di omicidio plurimo,grillo non si trovi,o non sia stato cmq in prigione.non che abbia niente contro di lui,ma volevo che qualcuno me lo spiegasse.infatti nonostante non si tratti di omicidio doloso,anche la colpa grave o gravissima può far rischiare la galera….potete risp perchè non trovo notizie a riguardo!
grazie a tutti.

27. nerodelirio - 14 ottobre 2007

Cara Mimhe, sei disinfomata. Perdona la mancanza di delicatezza, ma è così.
La costituzione prevede la possibilità di una riforma federale anche di natura fiscale, infatti la costituzione prevede che essa stessa possa venire modificata. E’ però necessaria un’ampia maggioranza parlamentare e se non la si raggiunge si passa al referendum. Ricorderai che nel ’96 il governo di sinistra modificò la costituzione in senso federalista “monco”, delocalizzando alcuni poteri amministrativi alle regioni, ma non la gestione delle risorse per attuare le eventuali innovazioni o riforme. Della serie, su ‘sta roba parla pure quanto vuoi, ma per far qualcosa te servono i soldi e quelli li devi comunque chiedere a me, aoh!
2 anni or sono invece, il governo di centrodestra, spinto dalla Lega, ha votato una legge che comprendeva, oltre alla riduzione del numero dei parlamentari, anche il federalismo fiscale. La sinistra votò contro, si passò quindi al referendum e stravinsero ovunque i no (65%). Oggi la sinistra parla di federalismo fiscale e di riduzione del numero dei parlamentari…
Anche i movimenti indipendentisti sono compresi nel concetto di autodeterminazione dei popoli riconosciuto dalla legislazione nternazionale. Certo, l’Ira e l’Eta mettono bombe e per decenni hanno ucciso con atti terroristici uomini e donne, la Lega ha invece scelto da sempre la strada legale della rappresentanza politica e della lotta democratica. E il suo obbiettivo è sempre stato, fin dalla sua nascita vent’anni fa, il federalismo FISCALE.
Non c’è proprio nulla di anticostituzionale nel voler cambiare la costituzione, purchè le regole che essa stessa pone x la sua modifica vengano rispettate. E da 20 anni queste regole la Lega le ha sempre rispettate.
Personalmente non condivido assolutamente la secessione, ma certo dico sì al federalismo.
ciao

28. priedavat - 26 dicembre 2007

Madonnina, ci fosse un solo grillino in grado di scrivere in italiano corrente e corretto.

29. Enzo - 26 marzo 2008

E’ giusto o no candidare condannati in parlamento?
E’ giusto o non candidare persone inderdette dai pubblici uffici?
E’ giusto o no candidare persone che hanno favorito mafiosi?
E’ giusto o no candidare persone truffaldine in genere?

Se tutto questo è gisto, e abbiamo poi un parlamento di condannati, inderdetti, etc. è giusto fare delle leggi che tutelino la delinguenza in generale, mafia, camorra e che prescrivano i reati suddetti o magari li depenalizzano?

by Enzo

30. Tempi di statistiche - I partiti e i condannati | Andrea Lazzari's blog - 2 maggio 2008

[…] Ecco la Lista di Proscrizione di Grillo. Perchè Beppe non la inserisce nel post?] Tags: beppe grillo, berlusconi, […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: